I giudici hanno riguadagnato la piattaforma Kubica. strane circostanze. Fantastica prima apparizione del palo

È stato uno dei finali più strani nelle corse automobilistiche. È difficile anche solo immaginare una cosa del genere. Gareggia per 1000 miglia a Sebring [ostatecznie kierowcy przejechali około 725 mil – red.] Incluso nei campionati mondiali di lunga distanza, no serie WECEra rotto ore prima del completamento programmato. Il motivo è la tempesta e le leggi della Florida che vietano lo stalking e proteggono tutti i dipendenti in pista.

Guarda il video
I Turbo Bakers vogliono il podio nella corsa leggendaria. Ex pilota di F1 della nazionale polacca

Kubica era sul podio da tempo, ma i giudici lo hanno spinto al quarto posto. Incredibile finale per la gara di Sebring

Tuttavia, il temporale non si è abbattuto subito sulla pista: dopo dieci minuti di attesa senza nemmeno una goccia di pioggia, le vetture hanno accelerato per qualche giro dietro la safety car. Diverse squadre, tra cui RealTime del team WRT che guidano davanti al Prema Orlen Racing Team guidato da Roberto Kubica Scendi alle bancarelle. Pole ha deciso di rimanere sulla strada giusta. WRT è caduto dietro a Prima, che lo ha portato al podio. Dopo un giro, la direzione gara ha deciso un’altra bandiera rossa a causa delle previsioni di pioggia. Questo significa la fine della competizione. E infatti, pochi minuti dopo a Sebring, il tempo ad Armaghedon iniziò con un temporale e piogge torrenziali.

Sembrava che in questo modo strano – con la decisione di non andare in platea – Prima e Robert Kubica Hanno ottenuto il loro primo podio nella stagione juniores WEC. Dopo qualche minuto di attesa, i commissari hanno mostrato i risultati ufficiali della gara e, purtroppo, per la pole, sono bastati circa 194 giri. E a questo punto della competizione, Prima era ancora quarta. Questa è una decisione controversa, ma sembra essere in linea con le procedure e la sportività.

READ  40 La migliore ciclocomputer per bici da corsa del 2022 - Non acquistare una ciclocomputer per bici da corsa finché non leggi QUESTO!

Concorso Inter Europol, Esteban GutierrezI Turbo Bakers vogliono il podio nella corsa leggendaria. Ex pilota di F1 della nazionale polacca

Il tempo e le bandiere rosse hanno sventato i piani di Prima. La squadra italiana ha addirittura aperto la strada per qualche tempo

Ancora un debutto di successo per Prema. Kubica ha iniziato la gara a Sebring ed è avanzato al quarto posto al via. Successivamente, la grande velocità della squadra italiana è stata assicurata da Lorenzo Colombo. Con una buona strategia e gestione delle gomme, l’italiano ha portato la squadra al vertice della classe LMP2 per un po’ dopo essere passato a Louis Deletraz. Tuttavia, al giro 111, sulla pista è stata esposta una bandiera rossa Un terribile incidente per l’equipaggio numero sette della Toyota nella classe Hypercar. Ciò significava spezzare la concorrenza ed eliminare il vantaggio Prima, che inoltre non presupponeva che le corse si sarebbero fermate. Ciò ha influenzato notevolmente la loro strategia.

Incidente dell'equipaggio della Toyota Gazoo Racing nella gara di 1000 miglia di SebringUn grave incidente alla gara di Sebring. Il Team Kubica era in testa [WIDEO]

Dopo aver cambiato le gomme, il team è arrivato quarto e lo ha tenuto fino a quando Robert Kubica è salito in macchina un’ora e 40 minuti prima della fine della gara. Sembra così polo Lotterà sul podio fino alla fine, ma come già sappiamo il tempo ha sventato i suoi piani.

Kubica e Prema sono settimo nell’intera gara di Sebring. Prima vittoria nelle Alpi

La gara nella classe LMP2, in cui hanno gareggiato Prima e Kubica, è stata vinta dal 23° equipaggio Unito sport motoristici americani Giosuè Pearson e gli inglesi Oliver Jarvis e Paul Di Resta. Auto WRT 31 – Robin Frijns, Sean Jalil e Rene Rast sono arrivati ​​​​secondi, seguiti da RealTeam da WRT con il numero 41 – Rui Andrade, Ferdinand Habsburg e Norman Nato.

READ  Antonio Brown ha scattato foto di Tom Brady, Bruce Aryan e Boxy nel suo ultimo post sui social media

HassI russi si ritirano in preda al panico fin dall’inizio. Paura di Putin

Prima e Kubica sono arrivati ​​quarti nella classe LMP2 e settimo nella competizione a tutto tondo. Nella massima categoria hypercar, la migliore è stata l’Alpina numero 36, guidata dal brasiliano Andre Negrao. francese Nicholas Lapierre e Matthew Vacciever. Per loro questa è la prima vittoria nella storia delle partenze del WEC. La prossima gara della serie è in programma il 7 maggio a Spa-Francorchamps in Belgio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.