Furfang e Hopper sono i migliori in allenamento e Stoch è in testa

Johan Andre Forfang ha vinto la prima serie di prove prima dell'apertura dell'edizione di quest'anno di Raw Air a Holmenkollbakken (HS134) a Oslo. L'attore norvegese ha volato per una distanza di 134,5 metri. Nel secondo turno ha vinto l'austriaco Daniel Huber (138,5 m). Il miglior giocatore polacco, Kamil Stoch (128,5 me 132,5 m), si è classificato quindicesimo e sesto.

Nella prima serie di allenamento Johan Andre Forfang è scivolato più lontano. Il norvegese ha saltato 134,5 metri ed era mezzo punto davanti a Michael Haiboeck (128,5 metri). Il terzo posto è andato a Timmy Zajc (133,5 m), il quarto posto a Marius Lindvik (130 m), il quinto posto a Andreas Wellinger (124 m) e il sesto posto a Jan Hoerl (123,5 m).

Le posizioni successive sono state prese da Alex Ensam (127,5 m), Peter Prevc (126,5 m) e Manuel Wittner (126 m). Robert Johansson (129m) e Daniel Huber (128m) hanno concluso al decimo posto a pari merito.

Kamel Stotch si è classificato quindicesimo dopo aver saltato 128,5 metri. Aleksandar Znieszczul si è classificato nono (128,5 m) e ventottesimo Maciej Kut (125 m) ex aequo con Davut Kubacki (122,5 m) e quarantacinquesimo Piotr Szela (122 m).

Il leader della Coppa del Mondo Stefan Kraft ha concluso al 17° posto dopo aver saltato 122,5 metri. Quarantasettesimo è stato il secondo classificato della serie, Ryoyu Kobayashi (110 m).

Il primo allenamento si è svolto dalle travi 13, 12 e 11.

Nel secondo allenamento Daniel Hooper ha perso i suoi avversari. L'austriaco è salito a 138,5 me aveva 4,1 punti di vantaggio su Stefan Kraft (130 m). Il terzo posto è andato a Philipp Raymond (129,5 m) davanti a Manuel Witner (127 m) e Marius Lindvik (128,5 m).

READ  La Women's Tennis Association annuncia la questione di Iga Svetek. Questa è una notizia ufficiale

Questa volta Kamil Stoch ha raggiunto una distanza di 132,5 metri e si è classificato al sesto posto, davanti a Peter Brevke (128,5 metri) e Robert Johansson (131,5 metri) con Michael Haiboeck (123 metri). Chiude la top ten Anzej Lanicic (127,5m), rientrato in gara dopo un infortunio.

Aleksander Zniszczoł con il punteggio di 122,5 metri si è classificato 21° davanti a Piotr Żyła (127 metri). Davut Kubacki (123 m) è arrivato al trentatreesimo posto, e Maciej Kot (116,5 m) al quarantaduesimo.

Il secondo ciclo di formazione è stato condotto dai binari 13, 12 e 11.

L'introduzione inizia alle 17:00 Trasmesso su Eurosport 1 e Player.pl.

Potrai seguire i risultati “live” tramite LIVE Berkutschi >>>

IL Diretta del Fronte Islamico di Salvezza >>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto