Esplosione nell’edificio del Collegio militare di San Pietroburgo

I media russi hanno riferito che è avvenuta un’esplosione presso la sede dell’Accademia militare delle comunicazioni a San Pietroburgo. Le prime notizie non ufficiali indicavano che un drone sarebbe caduto nei pressi dell’università. Tuttavia, il distretto militare di Leningrado ha annunciato ufficialmente che una munizione è esplosa negli edifici dell’accademia durante l’operazione di pulizia. Almeno sette persone sono rimaste ferite.

Almeno sette persone sono rimaste ferite in un’esplosione presso l’Accademia militare delle comunicazioni. Budyonny a San Pietroburgo.

Inizialmente, rapporti non ufficiali provenienti da San Pietroburgo affermavano che l’università era stata attaccata da un drone. Tuttavia, questa informazione non è stata confermata ufficialmente, secondo il canale Russian Baza su Telegram.

Il portale ha scritto che, secondo i dati preliminari, le condizioni di due feriti erano gravi. Sul posto sono presenti i servizi di emergenza.

Il portale Fontanka ha scritto che le munizioni sono esplose nel seminterrato dell’edificio. Un testimone ha detto a Groza Portal: “C’è stata una forte esplosione, la gente ha iniziato a urlare, gli studenti correvano, c’era confusione e sono arrivati ​​i vigili del fuoco, la polizia e le ambulanze”.

Secondo l’agenzia filo-Cremlino RIA Novosti, munizioni della Seconda Guerra Mondiale furono fatte esplodere nella sede dell’accademia.

Queste notizie sono state successivamente confermate dal servizio stampa del distretto militare di Leningrado. In un comunicato diffuso dall’agenzia governativa TASS, hanno riferito che l’esplosione è avvenuta nel Distretto 20 (19:00, ora polacca), mentre “si puliva uno degli scantinati e si svuotava la spazzatura in un contenitore”. Secondo quanto riferito, un proiettile da 76 mm della Seconda Guerra Mondiale è esploso nel seminterrato di un edificio nel campus dell’università. I rappresentanti della regione stanno lavorando sul posto per determinare le cause e le circostanze dell’esplosione. È stato inoltre confermato che sette soldati sono rimasti feriti nell’esplosione.

READ  Covid-19, autorizzazione mascherine e novità vaccino: aggiornamenti in tempo reale

Secondo il governatore di San Pietroburgo Alexander Beglov, l’esplosione “non ha natura terroristica”.

tvn24.pl, PAP, RIA Noosti, TASS

Fonte immagine principale: Google Maps/Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto