È morta Beata Maximo-Wendt. Il judoka aveva 56 anni

Le informazioni sulla morte della judoka sono state fornite dal suo ex club KJ Kok Jatrzębie Zdrój. Secondo quanto riferito, è morta domenica.

Maximo-Wendt ha avuto il suo più grande successo negli anni ’90. Ha gareggiato nella categoria +72kg. A causa delle sue ottime condizioni fisiche, è stata soprannominata “Kruszyna” nella comunità del judo.

Beata Maksymow-Wendt ha vinto molte medaglie

Maximo-Wendt è stata due volte campionessa del mondo, la prima volta nel 1993. Ha regolarmente vinto medaglie negli eventi più prestigiosi del judo. È diventata campionessa europea tre volte, vincendo un totale di diciotto medaglie.

Ha partecipato tre volte ai Giochi Olimpici. Prima a Barcellona e poi ad Atlanta è arrivata quinta. A Sydney è stata rapidamente eliminata dalla competizione.

Per molti anni non ha eguali nel panorama nazionale. È diventata campionessa polacca 23 volte.

Beata Maximo-Wendt aveva 56 anni

Foto: Agenzia di stampa polacca

I problemi di salute di Beata Maximo-Wendt

Ha concluso la sua carriera nel 2001. Dopo aver lasciato il judo, ha lavorato come insegnante in prigione. Negli ultimi anni ha sofferto di problemi di salute. Nel 2021, ha annunciato di avere problemi alla colonna vertebrale che le impedivano di muoversi normalmente.

READ  Il record di trasferimenti di Jakub Piotrowski?! | Informazioni sui trasporti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto