Celebrazione del Giorno della Memoria Nazionale per le vittime del Covid-19

Lunedì in Italia si celebra la Giornata nazionale del ricordo per le persone colpite dal Covid-19. È stata istituita nell'anniversario di un evento che sconvolse l'opinione pubblica di tutto il mondo. Il 18 marzo 2020 camion militari sono partiti da Bergamo con i corpi dei morti diretti ai crematori di altre città.

Quattro anni fa i media di tutto il mondo diffondevano foto e filmati di una cittadina della Lombardia attraversata nella notte da una lunga colonna di veicoli militari che trasportavano i corpi delle vittime del Covid-19. A causa del gran numero di morti e della mancanza di spazio per le bare, queste dovettero essere trasportate nei crematori di Modena, Brescia, Parma, Piacenza, Rimini e Varese.

All’inizio della pandemia, Bergamo era uno dei focolai della pandemia di coronavirus, dove morì la maggior parte delle persone.

La Giornata Nazionale della Memoria è stata istituita dal governo italiano nel 2021.

Alla fine dell’epidemia, lo scorso anno, furono ufficialmente segnalati circa 190.000 decessi.

Coloro che sono morti durante la pandemia saranno ricordati durante una cerimonia al cimitero di Bergamo, alla quale parteciperà, tra gli altri, il commissario Ue Paolo Gentiloni. Le corone saranno deposte anche in un bosco commemorativo allestito vicino all'ospedale locale intitolato a Papa Giovanni XXIII, dove furono ricoverati centinaia di malati.

A Brescia e in Lombardia lunedì le bandiere saranno a mezz'asta. Le campane suonano in segno di lutto.

Silvia Vysocca di Roma

Ordina una newsletter con i testi più interessanti e migliori sul sito

Zona premium

READ  40 La migliore prodotti per la ricrescita dei capelli del 2022 - Non acquistare una prodotti per la ricrescita dei capelli finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto