Cade Cunningham ha ricevuto il premio MVP nella nuova Rising Stars Challenge

Cleveland – La Rising Stars Challenge è diventata l’ultimo segmento All-Star del fine settimana a subire un cambio di formato ed è stato un successo.

L’evento, con i migliori giocatori NBA degli anni uno e due, ha utilizzato un formato completamente nuovo in questa stagione. Piuttosto che essere solo un gioco a cui partecipano questi giocatori, come negli anni passati, c’erano quattro rose di sette giocatori allenati dall’Hall of Famers Isiah Thomas, Rick BarryE il James Degno E il Gary Payton.

Sono state giocate tre partite: due semifinali contro 50 partite e la partita di campionato contro 25 partite, in riferimento alla celebrazione del suo 75esimo anniversario del campionato in questa stagione.

e dopo Kid Cunningham1 scelta nel Draft NBA 2021, ha portato Barry a una vittoria per 25-20 sul Team Isiah per vincere l’evento, e si è detto contento del cambio di formato.

“E ‘stato così divertente”, ha detto Cunningham dopo aver vinto il premio MVP all’evento. “Grandi compagni di squadra, grandi allenatori, grande atmosfera… Mi sono sicuramente divertito molto”.

Tutti e tre i giochi utilizzavano “Elam Ending”, che è arrivato per la prima volta all’All-Star Weekend due anni fa a Chicago quando ha debuttato nell’All-Star Game.

“Mi sono sentito bene”, Missile Ranger Galeno Verde Ha detto, dopo che la sua squadra ha perso nella prima semifinale quando Desmond Ben Colpisci alcuni tiri liberi per chiuderlo. “È stato divertente. È stato eccitante là fuori. Stavamo solo camminando e giocando gratis”.

Mentre i momenti di apertura dei giochi ricordavano i precedenti giochi degli Astri nascenti, che di solito erano schiacciati, 3 secondi e quasi nessuna intensità, il nuovo formato ha aggiunto un po’ di pepe dell’ultimo minuto.

READ  Lo schema del Super Bowl di Shawn McVeigh fallisce. Gli arieti hanno vinto una volta che si sono adattati.

Quando un fallo è stato commesso da Bane Galeno Suggs – che poco fa ha sbagliato un possibile tiro libero – al termine della prima semifinale, entrambi gli hanno parlato Cole Antonio E il Teresa Maxi Prima di affondare con calma in un secondo per regalare la vittoria alla sua squadra.

In effetti, tutte e tre le partite alla fine si sono concluse con un tiro libero, segno dell’insolito tipo di difesa che veniva giocato, almeno quando le partite erano in palio, per tutta la notte.

“Adoro questo”, la guardia degli Hornets palla di lamillo Egli ha detto. “Sento come se fosse psichedelico. Avere qualcosa di nuovo, con 75, 50 e 25, mi sembra che fosse iconico”.

Stasera anche i giocatori della G League Ignite hanno partecipato ai festeggiamenti per la prima volta, un ulteriore modo per l’NBA di evidenziare la sua nuova iniziativa per avere le migliori probabilità di saltare il college e trascorrere invece del tempo in G League prima di qualificarsi per un draft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.