Tu sei qui
Home > Rubriche > Oltre la provincia > Covid, ottocento positivi e 37 vittime: dichiarata un’altra zona rossa

Covid, ottocento positivi e 37 vittime: dichiarata un’altra zona rossa

A partire da domani, 13 gennaio, anche Gela sarà zona rossa, con provvedimento da parte del presidente della Regione Nello Musumeci. “Vi assicuro che per chi non rispetterà le regole ci saranno sanzioni pesantissime”, lo ha annunciato il sindaco di Gela Lucio Greco. Complessivamente a Gela 799 persone contagiate, di cui 762 domiciliari e 37 ricoverati. Registrati 31 decessi.

“Chiunque abbia un minimo di senso civico deve capire che si deve essere rispettosi di quelle che sono le regole – continua il primo cittadino -. Dopo vari contatti con tutte le autorità, Asp, Prefetto, Questore e Presidente della Regione, e vista la significativa ascesa della curva dei contagi, causa comportamenti sconsiderati e poco responsabili, ho fatto formale richiesta al presidente della Regione perché si proceda alla dichiarazione di zona rossa”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su