Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, blitz antidroga “Piazza pulita”: chiesti 9 rinvii a giudizio

Agrigento, blitz antidroga “Piazza pulita”: chiesti 9 rinvii a giudizio

Approda in un’aula di tribunale l’inchiesta denominata “Piazza Pulita”, condotta dai carabinieri della Stazione di Agrigento, che ha permesso di smantellare una “cellula” straniera, dedita allo spaccio di hashish, marijuana, pasticche Rivotril, e in qualche caso cocaina ed eroina, che operava nella zona soprastante piazza Ravanusella. Il Pubblico ministero Alessandra Russo ha chiesto il rinvio a giudizio dei 9 soggetti coinvolti nell’indagine, e tutti quanti raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare firmata dal Gip del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco.

Si tratta di Lamin Singhateh, gambiano di 24 anni; Sainey Danso, gambiano di 22 anni; Mustapha N’Diaye, senegalese di 25 anni; Gibbi Camara, gambiano di 21 anni; Mamadi Cissè, gambiano di 20 anni; Ballamusa Cham, gambiano di 21 anni; Nathalie Verons, belga di 45 anni, residente nel centro storico di Agrigento; Henry Heraze, nigeriano di 22 anni; Mohamed Bah, gambiano di 21 anni.

L’accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di aver dato luogo alle cessioni anche nei confronti di minorenni. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Giuseppe Lauricella, Roberto Majorini, Riccardo Gueli, Nino Casalicchio, e Gabriele Lipari. L’udienza preliminare è stata fissata per l’11 marzo prossimo davanti al Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su