Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Favara, troppa gente per strada per l’addio a Lorena. Procura apre indagine

Favara, troppa gente per strada per l’addio a Lorena. Procura apre indagine

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un fascicolo d’inchiesta, al momento contro ignoti, per verificare perché alla cerimonia funebre della giovane studentessa di Medicina di Favara, Lorena Quaranta, uccisa dal fidanzato, avesse partecipato un numero alto di persone, nonostante i divieti dei Governi nazionale e regionale per l’emergenza Coronavirus.

Venerdì pomeriggio al rientro della salma da Messina, c’erano ad attendere il passaggio del corteo funebre, centinaia di cittadini favaresi. Anche se i decreti vietano assembramenti. La folla è stata notata dalla Procura, diretta dal procuratore capo Luigi Patronaggio, e dal procuratore aggiunto Salvatore Vella, che ha deciso di aprire un fascicolo per fare piena luce sull’accaduto.

L’indagine è stata affidata al pubblico ministero Emiliana Busto, e ai carabinieri della Tenenza favarese.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su