Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, crollo al viale della Vittoria: 28 indagati

Agrigento, crollo al viale della Vittoria: 28 indagati

La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto ventotto persone nel registro degli indagati per il crollo del cornicione del palazzo liberty, in piazza Cavour, al viale della Vittoria. Sono l’amministratore di condominio, i responsabili della ditta e i tecnici, che hanno eseguito i lavori, e i proprietari degli immobili.  Per molti si tratta di un atto dovuto per l’espletamento delle perizie, e per individuare i responsabili. Nell’inchiesta coordinata dal Pubblico ministero Antonella Pandolfi, titolare del fascicolo, si ipotizza il reato di disastro colposo.

I nomi degli indagati: Giuseppe Nicotra (imprenditore, titolare della ditta “Nicotra costruzioni”); Giuseppe Bellia (ingegnere), Salvatore Graceffa (amministratore di condominio); Giuseppe Di Salvo (imprenditore); e poi i proprietari degli immobili il giudice Luigi Birritteri; l’avvocato Girolamo Rubino; Adele Rubino; Donata, Floriana e Tiziana Miceli; Adele e Antonia Rubino; Antonella e Michela Iacono Manno; Maria Gabriella Mazzola; Luciana Scozzari; Federica e Maria Pia Messina; Salvatore Galvano; Calogero Di Salvo; Provvidenza Vella; Silvana Gallo Cassarino; Maria Montana Lampo; Roberta Fontana; Concettina Maria De Leo; Loretta Daina; Calogero Sajeva; e Stefano Chiapparo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su