Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Accusato di quattro rapine, palmese ai domiciliari

Accusato di quattro rapine, palmese ai domiciliari

Lascia il carcere il palmese Nicola Milanese, di 26 anni, coinvolto in una serie di rapine, compiute nel centro abitato di Palma, e di una tentata rapina a Licata, tra l’11 e il 25 febbraio di quest’anno. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del Riesame di Palermo, in parziale accoglimento del ricorso presentato dal legale difensore dell’indagato, l’avvocato Giuseppe Lauricella.

Al giovane concessi gli arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico. Come si ricorda il fermo di Milanese era stato convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco – dietro richiesta del pubblico ministero Antonella Pandolfi, titolare del fascicolo d’inchiesta – con l’applicazione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Il palmese era stato fermato, la fine di marzo scorso, dai poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, e dai loro colleghi del Commissariato di Palma di Montechiaro. E prima di lui gli investigatori avevano identificato il sedicenne, residente a Palma, risultato l’esecutore materiale dei “colpi”. Milanese, nel corso dell’interrogatorio aveva ammesso di avere preso parte alle rapine.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su