Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > “Settimana della Legalità Giudici Saetta Livatino” edizione 2018. Il Capo dello Stato assegna la medaglia della Repubblica alle Associazioni

“Settimana della Legalità Giudici Saetta Livatino” edizione 2018. Il Capo dello Stato assegna la medaglia della Repubblica alle Associazioni

Il Presidente Sergio Mattarella ha conferito la ”MEDAGLIA del PRESIDENTE della REPUBBLICA” alla “Settimana della Legalità Giudici Saetta Livatino” organizzata dalle associazioni “TECNOPOLIS” ed “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” insieme al Presidio LIBERA di Raffadali “Vincenzo Mulè” e all’ufficio di Postulazione per la Canonizzazione del “Piccolo Giudice” in corso di svolgimento e che si concluderà il 3 ottobre prossimo.

Dopo le iniziative di ieri per il ventottesimo anniversario dell’assassinio del Giudice Rosario Livatino si prosegue oggi e domani con altri appuntamenti e la presenza del camper del CAV.

Il previsto concorso artistico “I Madonnari disegnano la Legalità” è stato rinviato per il maltempo.

Alle 16,30 al Teatro Sociale di Canicattì il convegno “Giustizia, Memoria e Corresponsabilità per contrastare mafia e corruzione” con il Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho, il prefetto di Agrigento, Dario Caputo, il vice presidente nazionale di “LIBERA”, Enza Rando, ed il Postulatore della causa di Canonizzazione, don Giuseppe Livatino.

Alle 21,00 sempre al Teatro Sociale recital degli alunni de “La Classe 2010 d’Oltreponte” ispirato alla vita di Rosario Livatino dal titolo “Vedo bene e sento benissimo”.

Domenica 23 settembre dalle 10,00 “Passeggiata della Legalità” dalla Villa Comunale ai “Monoliti della Legalità” all’incrocio tra i viali Giudice Antonino Saetta e Giudice Rosario Livatino.

Lunedì 24 settembre alle 10 al Teatro Sociale il convegno “Con… passione per la Giustizia” con il presidente della Corte d’Assise di Caltanissetta, Maria Grazia Vagliasindi, l’ex commissario del “Parco dei Nebrodi” Giuseppe Antoci e don Pasqualino di Dio, assistente spirituale della Fraternità apostolica della Divina Misericordia di Gela.

La conclusione del ciclo di manifestazioni, che chiude e riapre un percorso annuale, mercoledì 3 ottobre giorno di nascita di Rosario Livatino. Alle 10,30 ad Agrigento nella chiesa di S. Alfonso la cerimonia pubblica di chiusura della fase diocesana del processo di Canonizzazione del servo di Dio Rosario Angelo Livatino presieduto dall’Arcivescovo, il Signor Cardinale Francesco Montenegro, e nel pomeriggio a Messina nella sala di rappresentanza della Corte d’Appello la consegna dei riconoscimenti “Pro Bono Veritatis” e “Pro Bono Iustitiae” organizzato dal Movimento Nuova Presenza Giorgio La Pira animato dal dottor Calogero Centofanti.

   A tutti l’invito a partecipare alle diverse manifestazioni e soprattutto il 3 ottobre alle 10,30 ad Agrigento nella chiesa di S. Alfonso alla solenne chiusura pubblica della fase diocesana del processo di Canonizzazione del servo di Dio Rosario Angelo Livatino.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su