Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Domani a Punta Grande il “Tartaday”, sarà liberata una Tartaruga marina

Domani a Punta Grande il “Tartaday”, sarà liberata una Tartaruga marina

Proviene dal Centro di Recupero tartarughe marine di Lampedusa, l’esemplare di Caretta caretta che sarà liberato domani, venerdì 17 agosto, alle 11.30 sulla spiaggia di Punta Grande a Realmonte, nell’ambito della manifestazione “Tartaday” che si svolge a livello nazionale in diverse regioni d’Italia. Si tratta di una giornata dedicata alla Tartaruga marina ed organizzata da tutti gli enti che partecipano al progetto LIFE “Tartalife -Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale” (LIFE12 NAT/IT/000937), avviato nel 2012 e finanziato dall’Unione Europea.
        Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento, partner di progetto, ha organizzato questa giornata a Punta Grande con la collaborazione del WWF Ente Gestore della Riserva Naturale di Torre Salsa e della sezione Occidentale del WWF Sicilia, della Ripartizione Faunistico Venatoria di Agrigento e del Comune di Realmonte. Saranno presenti il Direttore del Settore Ambiente del Libero Consorzio Achille Contino, il Sindaco di Realmonte Calogero Zicari, la Direttrice della Ripartizione Maria Licata, responsabili e volontari del WWF, e la responsabile del Centro di Recupero di Lampedusa Daniela Freggi, una delle massime esperte mondiali di tartarughe marine che illustrerà la storia dell’esemplare da restituire alla vita marina e i problemi di conservazione che la specie deve affrontare in tutto il suo areale di distribuzione.
         L’evento sarà preceduto dalle attività di animazione del “Tartaworld”, programma previsto dall’azione E3 del progetto LIFE, dedicato sopratutto a bambini e ragazzi, avviato con successo dallo scorso 16 giugno e che riscuotendo un notevole successo tra i turisti e i residenti locali.
Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su