Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Caos rifiuti nell’Agrigentino, Zambito accusa il governo Musumeci

Caos rifiuti nell’Agrigentino, Zambito accusa il governo Musumeci

“In diversi comuni della provincia di Agrigento da giorni la raccolta dei rifiuti non viene espletata, con grave pregiudizio sia da un punto di vista sanitario che turistico. La responsabilità va addebitata ad un governo regionale inadeguato e incapace di far fronte, non a un evento improvviso, ma ad una situazione assolutamente prevedibile. Un’emergenza evitabile che ricadrà sulle tasche dei cittadini”. Lo sostiene Peppe Zambito, Segretario provinciale PD Agrigento.

“La causa – aggiunge – è la mancata richiesta, in tempo utile, di una proroga al governo nazionale che consentisse a 66 comuni siciliani di continuare a conferire presso la discarica di Siculiana, rischiando di compromettere il servizio di raccolta differenziata che, con grande sforzo, in alcuni comuni è stato avviato”.

Secondo Zambito “è necessario intervenire con urgenza per risolvere la questione, i Sindaci non vanno lasciati soli a fronteggiare una situazione che va risolta altrove e soprattutto ci auguriamo che le scelte e le decisioni non siano condizionate dalla provenienza politica degli amministratori o dalla forza contrattuale di deputati espressione di un territorio, ma nel rispetto di tutti i cittadini”.

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su