Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Paura a Canicattì, 2 donne rischiano di essere azzannate da randagio

Paura a Canicattì, 2 donne rischiano di essere azzannate da randagio

Momenti di paura, lunedì pomeriggio, per due donne di Canicattì che hanno rischiato di essere azzannate da un cane randagio. Stavano camminando lungo via Pirandello quando, all’incrocio con via Ducezio, si sono imbattute nell’animale il quale alla loro vista ha iniziato a ringhiare. Le due si sono subito fermate e, capito il pericolo, hanno aspettato un po’ prima di muoversi e ritornare indietro. Il cane, che pare non era l’unico, ha continuato ad abbaiare e l’ha inseguite per un tratto, ma per fortuna le signore sono riuscite a sfuggire al pericolo.

Una disavventura per le donne che avevano deciso di fare una passeggiata all’aria aperta. “Non si può più camminare a piedi – hanno commentato – Ci siamo prese un brutto spavento. Amiamo gli animali e non ci era mai capitato che un cane ci abbaiasse in questo modo, manca la sicurezza e non si può rischiare di essere aggredite così. Bisogna intervenire subito”.

Il giorno prima nella stessa zona era stato avvistato un branco di 10 randagi che da via Pirandello si muoveva verso contrada Reda. Ma gruppi numerosi sono stati visti anche in altre zone.

I cittadini hanno paura e tornano a chiedere l’intervento urgente dell’amministrazione comunale.

(Nella foto: 2 cani del branco da 10 avvistato in contrada Reda)

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su