Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, scende la Tari dalla prossima bolletta il 10% in meno

Canicattì, scende la Tari dalla prossima bolletta il 10% in meno

La prossima bolletta della spazzatura sarà più leggera per i cittadini di Canicattì. Ad annunciarlo questa mattina il sindaco Ettore Di Ventura che ha presentato in conferenza stampa il nuovo piano finanziario dell’ente che adesso andrà all’esame del consiglio comunale. Si calcola che ogni famiglia composta da 4 persone e con una abitazione di 100 mq risparmierà in media 80 euro all’anno rispetto all’importo che versava precedentemente. Questo è stato reso possibile nonostante il comune paghi il servizio oltre un milione di euro in più. A contribuire alla diminuzione della bolletta l’avvio della differenziata oggi ad oltre il 45% e gli accertamenti che il comune ha avviato nei confronti di coloro che non la pagavano o versavano la Tari in maniera parziale. Altra novità il  “Ravvedimento Oneroso”. Si tratta di una sorta di auto denuncia dei contribuenti che non hanno versato tasse al comune. Se saranno loro stessi di spontanea volontà a presentarsi presso l’ente sulle somme dovute pagheranno soltanto il 5% di interessi senza alcuna sanzione e con la possibilità di rateizzare il debito. Questo però dovrà avvenire prima che sia il comune a scovare gli “evasori”.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su