Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Campobello di Licata > Lavori al Tre Sorgenti: 48 ore senz’acqua nel comprensorio di Canicattì

Lavori al Tre Sorgenti: 48 ore senz’acqua nel comprensorio di Canicattì

Si preannunciano non pochi disagi a Canicattì e in altri sei comuni dell’hinterland a causa dello stop alla distribuzione idrica programmata da Girgenti Acque per gli interventi da compiere all’acquedotto ‘Tre Sorgenti’.

“Girgenti Acque – avvisa – vista la precarietà dell’Acquedotto, e considerata l’impossibilità del Consorzio ‘Tre Sorgenti’ di poter gestire l’infrastruttura e dunque predisporre i necessari, e costanti, interventi che le vetuste condotte dell’omonimo acquedotto richiedono, ancora una volta eseguirà in via sostitutiva degli importanti interventi di riparazione su tre gravi perdite idriche che stanno provocando significative dispersioni di acqua, generando una consequenziale riduzione della portata ai Comuni approvvigionati dall’acquedotto ‘Tre Sorgenti’. Per tali motivi lunedì 6 novembre a partire dalle 20.00 sarà interrotto l’esercizio dell’Acquedotto Tre Sorgenti per consentire agli operatori di Girgenti Acque di eseguire con estrema urgenza, in via sostitutiva al Consorzio, la riparazione di tre copiose perdite idriche al fine di assicurare la regolare funzionalità dell’infrastruttura evitando inutili, e gravi, perdite di ingenti quantitativi di risorsa idrica, vista la fatiscenza dell’intero acquedotto”.

A partire dalle  20 di lunedì sarà, quindi, interrotta la fornitura idrica a: Canicattì,  Campobello di Licata,   Castrofilippo, Grotte, Naro, Racalmuto e Ravanusa.

II gestore assicura che “il ripristino della fornitura idrica nei Comuni interessati è previsto per le 20 dell’8 novembre  e  la normalizzazione  dei turni di  distribuzione avverrà nel rispetto dei necessari tempi tecnici”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su