Tu sei qui
Home > Attualità > Canicattì, scuole Rapisardi e La Carrubba si attende il trasloco nei locali di via Allende

Canicattì, scuole Rapisardi e La Carrubba si attende il trasloco nei locali di via Allende

Canicattì- scuola-mario-rapisardi-jpegIl sindaco di  Canicattì Ettore Di Ventura, incontrerà il Prefetto di Agrigento per parlare delle scuole elementari La Carrubba e Rapisardi, dopo la chiusura degli edifici di via Rosolino Pilo e via Trieste per carenze strutturali a seguito dell’esito negativo dei carotaggi eseguiti sui muri portanti delle due scuole che hanno fatto rilevare la presenza di cemento depotenziato. Al centro dell’incontro le soluzioni che sono state trovate dall’amministrazione che ha deciso di trasferire gli uffici comunali di via Allende presso la Badia e cedere ai circa 650 alunni che da tre settimane effettuano i doppi turni i locali dell’ex scuola media VergaDa circa 3 settimane, gli studenti che frequentano le due scuole, circa 650 alunni, Adesso la proposta dell’amministrazione comunale è quella di sistemare sia l’anagrafe che l’ufficio elettorale nei locali della Badia. E così si libererebbero gli uffici di via Allende pronti per ospitare gli alunni della Rapisardi e La Carrubba. Ma soprattutto l’ufficio elettorale prima del 4 dicembre non si sposterà dalla sede attuale. E questo perché si sta organizzando tutto il lavoro che riguarda il referendum. A proposito di elezioni, visto che le due scuole chiuse erano sede di seggio elettorale, il Comune ha pensato di spostare le sezioni dalle 5 alle 10 che prima erano alla Rapisardi direttamente alla Pirandello. E la 11 che prima era alla Rapisardi, assieme alle sezioni dalla 12 alle 16 che in precedenza erano sistemate nei locali dell’istituto La Carrubba, dalla elementare a quella dell’infanzia. Insomma cambierebbe poco per questi elettori che si sposteranno di 20 metri ma sempre nello stesso posto, mentre gli altri, quelli che votano nelle sezioni della Rapisardi dovranno fare qualche metro di strada in più. Non saranno avvisati tramite comunicazione al proprio domicilio – fanno sapere dall’ufficio elettorale. Il corpo elettorale coinvolto da questa variazione conta circa 10 mila canicattinesi.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su