Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. Agente del carcere “Petrusa” aggredito da un detenuto

Agrigento. Agente del carcere “Petrusa” aggredito da un detenuto

carcere petrusa agrigentoUn assistente capo della Polizia penitenziaria in servizio presso la Casa circondariale “Petrusa” di Agrigento è stato aggredito da un detenuto di origine straniera all’atto della registrazione presso l’Ufficio matricola. L’agente ha subito  un trauma cranico e una ferita lacero-contusa che ha richiesto diversi punti di sutura.

A darne notizia è il segretario nazionale della Uil Pubblica amministrazione polizia penitenziaria, Armando Algozzino, che in una nota esprime “preoccupazione e sgomento per l’ennesimo atto di violenza che si consuma all’interno di una struttura carceraria a danno del personale”.

Per il Seppe, nelle persone del segretario generale Donato Capece e di quello regionale Lillo Navarra, “La situazione resta allarmante nelle nostre carceri. Il sindacato esprime solidarietà al collega coinvolto nel grave episodio e gli augura una veloce ripresa e ritorno in servizio. Queste aggressioni sono intollerabili. Noi non siamo carne da macello ed anche la nostra pazienza ha un limite”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su