Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, in manette quattro immigrati. Tre sarebbero scafisti

Agrigento, in manette quattro immigrati. Tre sarebbero scafisti

poliziaE’ stato riconosciuto responsabile del reato di tentato omicidio in concorso. Per questo motivo gli agenti della Squadra Mobile di Agrigento, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Busto Arsizio, hanno arrestato Zohir Bina, marocchino di 34 anni, che deve espiare la pena residua di 3 anni, 7 mesi e 6 giorni di reclusione e pagare una multa di 2 mila euro.

E sempre i poliziotti hanno ammanettato Kinten Omar, gambiano di 28 anni, Soumah Aboubacar, originario della Guinea, 26 anni, e Sar Salieu, cittadino del Gambia, 25 anni, per favoreggiamento di immigrazione clandestina.

Secondo quanto emerso dalle indagini della squadra Mobile, i tre in concorso con qualcuno che operava dalla Libia, si sono occupati del trasporto illegale di più 200 migranti verso l’Italia, in due sbarchi diversi, favorendo il loro ingresso illegale e ponendoli in pericolo di vita a bordo di imbarcazioni precarie per trarne profitto anche indiretto.

Tutti gli arrestati su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sono stati trasferiti al carcere Petrusa di Agrigento.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su