Tu sei qui
Home > Editoriale > Corriereagrigentino: Carmelo Vella è il nostro Direttore

Corriereagrigentino: Carmelo Vella è il nostro Direttore


carmeDi Carmelo Vella

Loading...

Da oggi è con grande piacere che assumo la Direzione di questa testata giornalistica on line. Un incarico che mi lusinga tantissimo ma, allo stesso tempo, mi carica di grande responsabilità. Essere chiamato, dall’Editore, a Dirigere il “CorriereaAgrigentino”, per me è un grande impegno anche se mi conforta tantissimo  la presenza in redazione di due validissimi colleghi: Valentina Garlandi e Sebastiano Borzellino,  con i quali ho già avuto modo di lavorare in passato. Trovo poi altri, collaboratori, come Angelo Lo Verme, che per il nostro giornale cura la rubrica culturale.

Ed allora quale sarà il mio compito? Intanto, continuare a far crescere questo giornale che ha già raggiunto quasi 2500 “Like” su Facebook, con un numero di visitatori unici e condivisioni sui social network importantissime. Non è sicuramente roba da poco se si considera che il CorriereAgrigentino è on line da alcuni mesi.

Il nostro raggio d’azione vuole e deve rimanere Canicattì ed gli altri comuni dell’hinterland, della provincia di Agrigento, non sottovalutando, certamente, la bassa nissena che tanto ci ha fatto crescere.

L’obiettivo principale rimarrà soltanto uno: dare voce a Voi cari amici, che tanto ci avete regalato in questi primi mesi. Desideriamo perfezionarci seguendo i vostri consigli e le vostre indicazioni, mantenendo una linea editoriale imparziale. Non siamo nè di sinistra, nè di centro o di destra, ma siamo e vogliamo rimanere “Liberi” lontani da qualsiasi condizionamento politico.

Il nostro motto è e sarà sempre uno solo: offrivi “un’informazione senza pausa”, priva di condizionamenti. Speriamo di riuscirci ma se mai dovessimo “sbagliare” non esitate un attimo ad evidenziarlo.

Spero, da adesso in poi, di potere “lavorare” ed esprimere il meglio per il CorriereAgrigentino. Per me è la prima esperienza alla guida di una testata giornalistica on line. Se non fosse così sarò io stesso a farmi da parte. Per me è una sfida ed il mio augurio è quello che non possa deludervi.

Prima di chiudere, il mio pensiero va alle lettrici del nostro giornale in questa giornata particolare. Buon 8 Marzo, festa della donna, che sia una giornata piena di valori e non si trasformi, invece, in una semplice festa, condita da luculliane cene, e rumoreggianti  balli. Il significato di questa importante giornata sarebbe davvero “mortificato”.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su