Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì, nessun complotto nei confronti del Tre Sorgenti. Il Tribunale, condanna l’ente.

Canicattì, nessun complotto nei confronti del Tre Sorgenti. Il Tribunale, condanna l’ente.

Canicattì, Nesstre-sorgenti-esterno1un complotto da parte di ex amministratori ed ex dirigenti del Consorzio Tre Sorgenti che avrebbero in questo modo creato danni economici all’ente che ha sede in largo Verri a Canicattì. Potrebbe essere riassunta così la sentenza emessa dal giudice della sezione Civile del Tribunale di Agrigento. I giudice rigettando questa tesi ha invece condannato il Tre Sorgenti, al pagamento delle spese processuali nei confronti di Mario Augusto, Giuseppe Morreale, Graziella Morreale, Ignazio Puccio, Vincenzo Di Giacomo e Rosario Manganella, quantificate in 3000 euro cadauno. Tre mila euro ciascuno andranno poi al Voltano, all’Eas ai comuni di Comitini, Favara, Santa Elisabetta e Sant’Angelo Muxaro. Il consorzio Tre Sorgenti è stato difeso dall’avvocato Angelo Armenio, il Voltano dall’avvocato Girolamo Rubino, Eas dall’avvocato Alfonso Neri.  Per quanto riguarda, invece, un’altra richiesta del Tre Sorgenti, rivolta ad Eas e Voltano per avere pagata l’acqua che avrebbe fornito dal 1995 ad oggi ai due  enti, il Giudice ha sollevato un difetto di competenze rinviando tutto al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche.

Loading...

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su