Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Palma di Montechiaro: arrestato un commerciante nisseno per detenzione illegale di armi

Palma di Montechiaro: arrestato un commerciante nisseno per detenzione illegale di armi

carabinieriNella serata di ieri i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni detenute illegalmente, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Luigi Bonello, commerciante di Butera, 46enne originario di Palma di Montechiaro, già noto alle forse dell’ordine, poiché resosi responsabile di detenzione illegale di arma clandestina, detenzione abusiva di munizioni e ricettazione.

In particolare i militari del Nucleo operativo, in seguito ad una mirata attività info-investigativa, hanno effettuato una perquisizione in una casa di proprietà in località “Falconara”, nel comune nisseno di Butera, a 500 metri dal confine con il territorio di Licata, proprio nei pressi di un esercizio commerciale ubicato sulla Ss 115, dove ben  occultato in una voliera per uccellini, è stato rinvenuto un revolver calibro 38 “A. Rossi” di fabbricazione brasiliana, risultato introdotto clandestinamente in Italia, ben oleato e perfettamente funzionante.

Inoltre, nel corso della perquisizione estesa ad una casa rurale e ad un podere poco distante dall’abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto uno svariato numero di munizioni, e precisamente  30 cartucce calibro 38 special, 12 cartucce calibro 9 corto, tutte per pistola, 73 cartucce calibro 12 a pallini e 5 cartucce calibro 12 a pallettoni, nonché 2 ottiche di precisione per fucile ed un giubbotto antiproiettile.

Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su