- Advertisement -spot_img
Homescience1 marzo - Giornata nazionale per commemorare i "Soldati maledetti" - Ministero...

1 marzo – Giornata nazionale per commemorare i “Soldati maledetti” – Ministero dell’Istruzione e della Scienza

- Advertisement -spot_img

1 marzo – Giornata nazionale della memoria dei “Soldati maledetti”.

01.03.2022

Il 1° marzo si celebra la Giornata nazionale in ricordo dei soldati maledetti. È stato istituito dal Sejm della Repubblica di Polonia nel 2011 per commemorare coloro che, con le armi in mano, si opposero al governo comunista imposto con la forza dopo la seconda guerra mondiale.

Immagine d'archivio dei soldati maledetti accanto al testo: "3 marzo, Giornata nazionale della memoria dei soldati maledetti"

Chi sono i “soldati maledetti”?

“Żołnierze Wyklęci” erano soldati del movimento anticomunista clandestino nel dopoguerra che si opponevano al regime comunista imposto con la forza. Questo termine include un gruppo eterogeneo – dalle piccole organizzazioni studentesche, alle squadre scout clandestine e ai gruppi armati locali, alle organizzazioni politiche e militari a livello nazionale. Nella propaganda della Repubblica popolare di Polonia, i “dannati soldati” venivano definiti “banditi reazionari segreti” e “nemici del popolo”.

I soldati maledetti erano il complotto anticomunista più armato d’Europa. Hanno lavorato in tutta la Polonia, compresi i confini orientali.

Si presume che negli anni 1944-1963 fino a 300.000 persone siano passate per una cospirazione anticomunista. Le persone. Vengono fornite anche altre stime, secondo cui nel periodo 1944-1956 circa 120.000 persone sono passate attraverso tutte le organizzazioni anticomuniste clandestine (gruppi armati e organizzazioni civili anticomuniste). Persone e circa 20-25 mila persone hanno combattuto solo nelle unità di combattimento. Le persone.

Attività del movimento anticomunista clandestino

Le attività del movimento anticomunista clandestino erano per lo più rivolte a rami dell’UB, KBW o MO. La repressione e la persecuzione sono state la risposta a queste azioni. Quasi 9.000 persone sono morte nelle battaglie tra il segreto e le autorità. cospiratori. Diverse altre migliaia sono state uccise sulla base di false sentenze di tribunali o sono morte nelle carceri.

READ  Un pianeta potrebbe avere una mente propria?
READ  Resti del "più grande pterosauro giurassico del mondo" scoperti in Scozia | dinosauri

Il fenomeno dell’indipendenza segreta del dopoguerra consiste, tra l’altro, nel fatto che è stata – fino all’instaurazione della “Solidarietà” – la forma meglio organizzata di resistenza della società polacca al governo comunista. Per molti, i “Soldati maledetti” sono un modello di atteggiamento patriottico e civile.

Giornata nazionale in ricordo dei “Soldati maledetti”

La Giornata nazionale in ricordo dei “Soldati maledetti” viene celebrata dal 2011. Il defunto ha inviato la legge per stabilire questa festa alla Camera dei Rappresentanti. Presidente della Repubblica di Polonia Lech Kaczynski. – La Giornata Nazionale di Commemorazione dei “Soldati Maledetti” è un omaggio ai soldati della Seconda Compagnia per la loro testimonianza di coraggio, ferma posizione patriottica, attaccamento alle tradizioni indipendentiste e spargimento di sangue in difesa della patria – ha sottolineato Lech Kaczynski. La legge è stata promulgata il 3 febbraio 2011.

La scelta della data non è casuale. Commemora l’uccisione dei leader del quarto consiglio principale dell’associazione “Libertà e Indipendenza”. Morirono il 1 marzo 1951 nella prigione dei Mujaheddin. Rakowiecka da un proiettile alla nuca. Hanno formato la guida dell’ultimo movimento clandestino a livello nazionale che ha operato l’esercito nazionale dal 1945.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Stay Connected
16,985FansLike
2,458FollowersFollow
61,453SubscribersSubscribe
Must Read
- Advertisement -spot_img
Related News
- Advertisement -spot_img

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here