Un pianeta extrasolare estremo più grande di Giove. La velocità del vento raggiunge i 9000 km/h

Gli esopianeti possono essere molto diversi. Alcuni mondi al di fuori del nostro sistema solare sono pianeti molto estremi, dove hanno poco in comune con ciò che sappiamo sulla Terra. Questa è sicuramente una di quelle cose WASP-43b o Astrolapo. Gli scienziati hanno deciso di dare un’occhiata più da vicino a questo pianeta extrasolare e per questo scopo hanno utilizzato il telescopio spaziale James Webb.

Il pianeta esterno è Astrolapus Più grande di Giove La sua massa è circa il doppio della massa del gigante gassoso del sistema solare. Questo mondo è strettamente associato alla stella (WASP-43) ed è vicino ad essa. Uno Un “anno” lì dura solo 19 ore.

Il pianeta WASP-43b è collegato alla stella in modo simile alla connessione della Luna con la Terra. Ciò significa che lo è Affrontandola sempre dallo stesso lato. Questo ovviamente fa molto caldo durante il giorno. Tanto che il ferro lì si scioglie. Temperatura Fino a 1250°C. Il lato notturno non è molto migliore. La temperatura è di circa 600 gradi Celsius, che è superiore alla temperatura di Venere.

L’analisi dell’esopianeta ha mostrato che le nuvole sono alte sopra la superficie sul lato notturno. Tuttavia, durante il giorno non compaiono affatto perché lì fa molto caldo. I gradienti di temperatura in questo mondo fanno Lì soffia a velocità incredibili, fino a 9.000 km/h! Questo spiega la mancanza di metano nell’atmosfera.

WASP-43b è un tipo di pianeta extrasolare Giove caldoÈ un gigante gassoso situato vicino alla sua stella madre. Questo mondo rimane Scoperto nel 2011 Era quindi il pianeta più vicino in orbita attorno a questo tipo di pianeti conosciuti dagli astronomi a quel tempo.

Astrolapus si trova accanto a una stella di tipo K chiamata WASP-43 Dista da noi circa 284 anni luce. Finora è stato trovato solo un pianeta extrasolare nelle vicinanze. Ma questo non nega l’esistenza degli altri.

***

Rimani informato E diventa uno dei nostri 90.000 follower sulla fan page, ad es Geekwick su Facebook E commenta lì i nostri articoli!

READ  I robot saranno creati da cristalli liquidi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto