Un omaggio a Igor Mitoraj a Pietrasanta, dove ha vissuto e lavorato

“Siamo orgogliosi di avere tra noi l'artista di fama mondiale Igor Midoraj e siamo grati per tutto ciò che ha fatto”, ha detto martedì il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovanetti, durante il primo simposio internazionale sulle sue opere organizzato nella città toscana. .

Lo scultore polacco, morto nel 2014, viveva e lavorava in città dal 1983, e il suo moderno museo è attualmente in costruzione. Decine di opere degli artisti verranno esposte e donate al governo italiano.

Il sindaco Pietrasantha ha informato i partecipanti alla conferenza che i lavori del Museo Midoraj stanno entrando in una fase decisiva.

“Sarà un museo bellissimo e tecnologicamente avanzato”, ha promesso Giovanetti.

Secondo il progetto originale, il museo avrebbe dovuto essere di 200 metri quadrati, ma alla fine sarà di 2.500 metri quadrati, ha insistito.

Come ha sottolineato il sindaco, grazie a questo museo Pietrasanta sarà un luogo dove “abita la bellezza”.

Anna Maria Anders, ambasciatrice della Repubblica di Polonia in Italia, ha ricordato che le opere di Midoraj si trovano anche nella sua amata Roma. Del 2003 cita la sua fontana monumentale Dei Roma, e dice che ha realizzato le porte della celebre basilica romana di Santa Maria degli Angeli.

L'ambasciatore polacco ha sottolineato che l'artista ha lasciato una grande eredità e che le sue opere sono state esposte in luoghi considerati il ​​cuore del patrimonio e dell'arte italiana.

Come ha aggiunto Anna Maria Anders, in un mondo pieno di conflitti, guerre e distruzione, “il mondo ha bisogno di amore e bellezza”.

Lo storico dell'arte tedesco Eike Schmidt, del consiglio di amministrazione del museo, ha ricordato che l'arte di Mitoraj era un classico esempio della tradizione europea, e il suo lavoro può essere visto in tutto il mondo; dozzina – negli Stati Uniti. Ha parlato dell'attività coinvolta nel trasporto di uno dei suoi capolavori attraverso l'oceano.

READ  40 La migliore Orologio da parete del 2022 - Non acquistare una Orologio da parete finché non leggi QUESTO!

Ha sottolineato l'importanza del Museo dell'artista polacco a Pietrasanta, il primo al mondo.

“Per me Igor Mitoraj è un grande artista misterioso”, ha affermato il professor Bartomij Struczyk, vicerettore dell'Accademia di belle arti di Cracovia.

Lui ha sottolineato che in Polonia le opere dell'artista si trovano negli spazi pubblici e la scultura, situata nella piazza principale di Cracovia, è l'oggetto più fotografato della città.

“Ma pur riconoscendo i suoi successi in Polonia, dobbiamo menzionare il suo percorso professionale. Il tempo trascorso presso l'Accademia di Belle Arti di Cracovia è stato breve. Dopo un breve soggiorno presso la nostra Accademia, ha iniziato un percorso artistico. Lo sviluppo del suo lavoro nella cultura francese o Si riferisce alle tendenze della cultura occidentale in senso lato”, ha osservato il professor Struczyk.

“Dobbiamo ricordare”, ha aggiunto, “a quel tempo in Polonia c'erano ancora più di 20 anni di comunismo, quindi era un po' isolata, anche se i contatti tra la comunità creativa polacca e l'Occidente erano intensi”.

Come ha notato, Midoraj ha parlato di “questioni di civiltà e della condizione umana in termini profondi e ampi” nelle sue opere.

Midoraj entrò all'Accademia di Cracovia nel 1966, dove studiò pittura con Thaddeus Kanter.

La traduttrice e saggista nata a Kiev Elena Kostiukowicz presenta il contesto storico dell'era comunista nell'Europa centrale e orientale. Ricorda anche che Mitoraj, nato vicino a Dresda, sopravvisse al bombardamento di quella città.

Egli ha sottolineato la realtà dell'aggressione russa contro l'Ucraina, affermando che le bombe cadono anche nei musei.

Il console onorario polacco in Toscana Stefano Barlacci ha insistito sul fatto che Midoraj veniva dalla Polonia – “il paese dell'eccellenza”. Ha ricordato la lunga storia del suo legame con la Toscana, dove ha deciso di utilizzare nel suo lavoro il marmo di Carrara che lo affascinava.

READ  40 La migliore Giocattolo per bambini del 2022 - Non acquistare una Giocattolo per bambini finché non leggi QUESTO!

Una delle mostre più consigliate del lavoro dell'artista è l'esposizione delle sue sculture sulla scalinata della cattedrale di Noto, in Sicilia, a Pietrasanta. Il 26 marzo inizierà l'altra grande mostra Mitoraj dell'isola, tra l'Etna e Siracusa.

Da Pietrasanta Silvia Wysocka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto