Stati Uniti d'America. Il primo trapianto di rene di maiale su un paziente vivo è stato completato con successo

L'americano Rick Solomon è diventato la prima persona al mondo a sottoporsi a un trapianto di rene di maiale durante la sua vita. L'intervento è stato eseguito la scorsa settimana al Massachusetts General Hospital di Boston. Come annunciato giovedì dalla struttura, il trapianto è stato un successo.

Finora tentativi simili sono stati fatti solo su persone cerebralmente morte. L'intervento chirurgico rivoluzionario è stato eseguito il 16 marzo. Il Massachusetts General Hospital di Boston ha annunciato che il destinatario dell'organo era Rick Solomon, 62 anni. Come mostrato, la procedura ha avuto successo e probabilmente l’uomo verrà presto dimesso a casa. La dichiarazione dell'ospedale afferma: “Il nostro successo è il culmine di diversi decenni di lavoro di migliaia di scienziati e medici. Siamo grati di poter svolgere un ruolo importante in questo evento pionieristico”. Come sottolineato, questa azione non sarebbe stata possibile senza la cooperazione e lo sforzo di numerose équipe di specialisti, e non sarebbe stata possibile “senza il coraggio” di Rick Solomon.

Il primo trapianto di rene da un maiale a un paziente vivo Per gentile concessione del Massachusetts General Hospital

VEDI ANCHE: Gli scienziati affermano di aver “tagliato” l'HIV da una cellula infetta

La prima persona nella sua vita ad eseguire un trapianto di rene di maiale

Suleiman soffriva da anni di problemi ai reni. Nel 2018 ha ricevuto un trapianto da un donatore deceduto. Tuttavia, dopo cinque anni, l’organo ha iniziato a mostrare segni di cedimento, costringendo l’americano a tornare alla dialisi regolare nel 2023. Tuttavia, queste complicazioni hanno cominciato ad essere accompagnate da complicazioni ricorrenti, che hanno portato a una significativa diminuzione della sua qualità di vita. I medici del Massachusetts General Hospital gli hanno offerto l'opportunità di sottoporsi a un intervento chirurgico pionieristico utilizzando un rene di maiale. Solomon accettò la loro idea. Il sito web dell'ospedale ha citato le parole del 62enne: “Ho visto questo non solo come un modo per aiutare me stesso, ma anche come un modo per dare speranza a migliaia di persone che hanno bisogno di un trapianto di organi per sopravvivere”.

READ  Il sindaco di Ottawa e "Freedom Caravan" si impegnano a spostare i camion dalle aree residenziali

Anche prima dell'operazione, il rene utilizzato è stato geneticamente modificato per eliminare i geni suini dannosi per il ricevente e aggiungere geni umani che aumentano la compatibilità dell'organo. La procedura è durata quattro ore. Fu eseguito sotto la guida di Leonardo V. Riel, Tatsuo Kawai e Nahil Elias, assistiti da un team di una decina di medici. Quando i chirurghi hanno finito di collegare i vasi sanguigni al rene del 62enne, sono diventati immediatamente rosa. Poi ci sono stati gli applausi in sala operatoria, come descrive la CNN, citando il Dr. Kawaii.

Trapianto di rene per un uomo di 62 anni Per gentile concessione del Massachusetts General Hospital

I medici ammettono che ci sono molte incognite quando si tratta di trapiantare organi da animali a esseri umani. Le due operazioni precedenti, in cui gli organi – cuori di maiale – venivano trapiantati in pazienti vivi, si sono concluse con la morte dei pazienti poche settimane dopo l'intervento. Tuttavia, è stato eseguito in modo leggermente diverso rispetto al trapianto di Solomon della scorsa settimana. Se si trattasse di un successo a lungo termine, potrebbe significare un potenziale passo avanti nella soluzione di uno dei problemi più difficili nel campo dei trapianti di organi: la carenza di organi. Attualmente, ogni giorno negli Stati Uniti muoiono 17 pazienti in attesa di un nuovo organo, secondo i dati della United Network for Organ Sharing (UNOS).

Vedi anche: Operazione pionieristica in Italia. Il 55enne è stato sottoposto a un trasferimento nervoso per aiutarlo a ritrovare l'uso della mano

Fonte immagine principale: Per gentile concessione del Massachusetts General Hospital

READ  Grecia. Doppio terremoto. Ha scosso diverse zone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto