Risolveranno il mistero? Gli archeoastronomi studieranno l'influenza della Luna su Stonehenge

Astronomi e archeologi britannici lavoreranno insieme per indagare su come l'attività lunare sia collegata al sito di Stonehenge. È noto da tempo che questo oggetto è associato ad attività religiose in onore dei corpi celesti. Ora conosciamo maggiori dettagli.

È chiaramente un oggetto storico StonehengeChe si trova nel sud-ovest dell'Inghilterra, È associato ai culti religiosi in onore dei corpi celesti – Principalmente il sole. Ora è stato lanciato un progetto per indagare sui collegamenti poco conosciuti che potrebbero esistere tra l’oggetto e la Luna durante un raro evento lunare.


Che effetto ha avuto la luna sui costruttori di Stonehenge?
Foto: Bruno Scramnon/Pexels

La grande pausa lunare, che si verifica una volta ogni 18,6 anni quando la luna raggiunge e tramonta nel punto più lontano sull'orizzonte, avverrà nel gennaio 2025. Grazie a ciò, Archeologi, astronomi e archeologi Avranno una rara opportunità di conoscere le teorie su questo fenomeno e il suo impatto sugli antichi abitanti di Stonehenge.

Effetto Luna su Stonehenge? Gli scienziati indagheranno su questo

Alcuni esperti ritengono che le persone che costruirono il monumento a Stonehenge fossero consapevoli della cessazione della luna e Possono nascondersi Morto in una certa parte di quel luogo a causa della sua connessione al fenomeno. È anche possibile che le quattro “pietre della stazione” che formano un rettangolo in questo sito – due delle quali sono ancora in piedi – siano state posizionate per contrassegnare la stazione lunare principale.

Durante circa l'anno su entrambi i lati della stazione lunare principale, a volte è possibile vedere la Luna sorgere o tramontare insolitamente verso nord o sud, fornendo una buona finestra per la ricerca. patrimonio inglese Ha intenzione di trasmettere in diretta Il sorgere della luna nell'estremo sud e ospita una serie di eventi durante la pausa, tra cui conferenze, un planetario mobile, sessioni di osservazione delle stelle e una nuova mostra nello spazio della galleria.

Clive Ruggles, professore emerito di astroarcheologia presso l'Università di Leicester, ha affermato che l'orientamento dell'oggetto verso il sole in piena estate e in pieno inverno significa che non c'erano dubbi sulla sua importanza per i costruttori di Stonehenge. “Ma ciò che è molto meno chiaro lo è Se esistono collegamenti fisici tra il monumento e la luna“, Egli ha detto.

La struttura di Stonehenge indica una connessione con la luna. Ora lo controlleranno

Probabilmente le pietre della stazione erano accatastate Più o meno nello stesso periodo Grandi pietre sarsenPerché provenivano dallo stesso posto, i boschi occidentali di Marlborough.


Come è stata creata Stonehenge?

Come è stata creata Stonehenge?
Fotografia: Samuel Wolffel/Pexels

Le pietre della stazione coincidono con le posizioni massime della Luna, e i ricercatori hanno discusso per anni se ciò fosse intenzionale e, in tal caso, come sia stato ottenuto e quale potrebbe essere il suo possibile scopo. Gli esseri umani sono a conoscenza del ciclo delle fasi lunari che risale a decine di migliaia di anni fa. Penso che questo possa essere successo a Stonehenge, ed è quello che vogliamo indagare, cioè che intorno all'ora della fermata principale, le persone notarono che la luna sorgeva o tramontava molto lontano a nord o a sud, e si resero conto che era qualcosa speciali, e iniziarono ad adorare e alla fine ad amplificare queste direzioni
– dice Ruggles.

“L’osservazione diretta di questa connessione nel 2024 e nel 2025 è fondamentale. Monitorare il massimo lunare non è facile, richiede tempo e condizioni meteorologiche specifiche Che esperienza intensa dell'alba e del tramonto della luna è stata E vederli ad occhio nudo Effetto sulle pietre“Come modelli di luce e ombra”, ha detto Amanda Chadbourne, archeologa e membro del Kellogg College dell'Università di Oxford.

READ  La natura nella zona supporta la psicologia dei bambini in età prescolare

Fonte: Planeta.pl/The Guardian

Grazie per aver letto l'articolo fino alla fine. Rimani informato! Metti mi piace alla nostra pagina su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto