Presso l'ambasciata polacca è stato celebrato il 25° anniversario dell'adesione della Polonia alla NATO.

Martedì presso l'Ambasciata polacca in Italia è stato celebrato il 25° anniversario dell'adesione della Polonia alla NATO. L'ambasciatrice Anna Maria Anders ha affermato che le porte dell'Alleanza dovrebbero essere aperte a tutti coloro che ne condividono i valori, sottolineando il sostegno della Polonia all'adesione dell'Ucraina alla NATO.

Su invito dell'Ambasciatore polacco in Italia Anna Maria Anders e dell'Esercito, Col. Spignew Kolacek, rappresentanti delle Forze Armate italiane e dei corpi diplomatici militari di altri Paesi, tra cui l'Ucraina, ambasciatori e una delegazione del Collegio di Difesa della NATO di Roma. , arrivato.

Erano presenti una delegazione militare polacca del comando NATO di Napoli e una delegazione polacca proveniente da Sigonella, in Sicilia.

L'ambasciatrice Anna Maria Anders ha dichiarato durante la cerimonia che la Polonia non potrà aderire all'Alleanza senza l'intervento dei leader politici. Ha attirato l'attenzione sulla determinazione della Finlandia e della Svezia ad aderire alla NATO dopo l'aggressione russa contro l'Ucraina due anni fa.

L'ambasciatore ha sottolineato il coinvolgimento e il contributo della Polonia alle attività dell'Alleanza. Come ha sottolineato, l’adesione comporta delle responsabilità. Ha sottolineato la necessità di costruire una NATO forte.

“Tutti gli alleati dovrebbero seguire questa strada”, ha detto l'ambasciatore polacco. Lui ha ricordato la partecipazione della Polonia ai compiti e alle attività della Convenzione. “Quando la NATO chiama, la Polonia è pronta”, ha detto Anna Maria Anders.

Ha espresso la convinzione che le porte della NATO dovrebbero essere aperte a coloro che condividono i valori dell'Alleanza. L'ambasciatore ha sottolineato il sostegno della Polonia all'adesione dell'Ucraina.

L'ambasciata ha anche trasmesso il discorso del vice primo ministro Władysław Kosiniak-Kamysz, ministro della Difesa nazionale, il 12 marzo 1999, in cui la Polonia ha definito la sua visione della sicurezza. “La triste era della dipendenza da un paese vicino è finita”, ha detto.

READ  40 La migliore Calze da basket del 2022 - Non acquistare una Calze da basket finché non leggi QUESTO!

Il capo del Ministero della Difesa Nazionale ha aggiunto che la Polonia adempie coscienziosamente ai propri obblighi già da 25 anni.

L'ambasciatore Anders ha consegnato le decorazioni polacche – tra cui: medaglie d'oro, d'argento e di bronzo dell'esercito polacco – a un gruppo di ufficiali italiani dal ministro Kosiniak-Commiss.

Silvia Vysocca di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto