L’occupazione della Russia influenzerà negativamente il Nord Stream 2

“Se la Russia si intensifica, tutte le opzioni sono sul tavolo”, ha detto. “Se tutte le opzioni sono sul tavolo, poco o nulla viene disattivato”. In termini di maggiore chiarezza, penso che tu non possa batterlo, ha detto Clinpeel

Il politico dell’SPD Olaf Scholz, dopo lunghe esitazioni, ha chiarito la scorsa settimana che tutte le sanzioni sono possibili se i confini dell’Ucraina vengono violati – ricorda il dpa. A sua volta, giovedì il primo ministro del Meclemburgo-Pomerania Anteriore Manuel Schwesig ha chiesto un rapido lancio di un gasdotto tra Russia e Germania. “Mi aspetto un processo rapido (…) per avviare il gasdotto”, ha affermato. “Credo profondamente che abbiamo urgente bisogno di questo gasdotto baltico”, ha aggiunto.

Klingbeal ha ora chiesto la fine delle polemiche sulla questione. “Dobbiamo mettere fine alle tante voci che abbiamo avuto in questi giorni”, ha detto. Per quanto riguarda il processo di approvazione, ha affermato che è una questione di competenza della Federal Network Agency. Non c’è influenza politica. L’Agenzia Federale di Rete ha interrotto il processo di certificazione per Nord Stream 2 a novembre e ha stabilito le condizioni per il soddisfacimento degli operatori. Solo allora la procedura può procedere.

Siamo felici che tu sia con noi. Iscriviti alla newsletter di Onet per ricevere i nostri contenuti di maggior valore.

READ  Madre ubriaca al volante. È stato arrestato da testimoni donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto