Katowice/Università della Slesia ha iniziato le assunzioni per il nuovo anno accademico

L’Università della Slesia ha avviato le assunzioni per il nuovo anno accademico. Ci sono più di 9,5mila posti in attesa per i futuri studenti. Posti in 89 indirizzi di tutti i tipi di studio: studi di primo e secondo ciclo, master lunghi, studi a tempo pieno e part-time – ha riferito lunedì l’ufficio stampa dell’ateneo.

L’Università della Slesia (UŚ) offre 6 campi di studio in inglese, condotti in 8 facoltà, situate in 4 città accademiche: Katowice, Cieszyn, Chorzów e Sosnowiec.

Come confermato dall’ufficio stampa dell’Università della Slesia, il calendario delle assunzioni prevede un appuntamento base e un appuntamento supplementare. Tuttavia, il reclutamento supplementare verrà avviato solo nel caso in cui il numero massimo dei posti nell’indirizzo di studio non sia stato coperto nel reclutamento precedente.

L’ultimo giorno per registrarsi per il reclutamento di base per il primo ciclo e gli studi Master più lunghi è il 10 luglio. Il reclutamento per gli studi di secondo ciclo terminerà il 21 luglio. I candidati agli studi di primo ciclo e agli studi Master a ciclo lungo riceveranno i risultati del reclutamento il 17 luglio, mentre i candidati agli studi di secondo ciclo lo sapranno il 26 luglio 2024.

Quest’anno, l’Università della Slesia apre 5 nuovi campi di studio: comunicazione interculturale, diritto in economia, studi interdisciplinari in discipline umanistiche e ambientali, gestione della cultura e delle industrie creative e studi cechi in economia e cultura.

Gli studi interdisciplinari, offerti nella maggior parte dei campi di studio, offrono agli studenti l’opportunità di co-creare il proprio piano di studi e adattarlo alle proprie esigenze.

“Tale istruzione interdisciplinare fornirà una migliore preparazione al lavoro e alla vita in un mondo in rapido cambiamento”, ha incoraggiato il professore ai futuri studenti. Università della Slesia, Vicerettore per l’Istruzione e gli Studenti, Dott.ssa Katarzyna Trenda.

READ  Lubelskie/ Spilla in bronzo risalente a 2,5 mila anni fa, trovata dal ricercatore vicino a Śniatycze

“Il vantaggio dello studio è l’utilizzo dell’ambiente di conoscenza unico che è l’università. Tra tutte le università, questo tipo di istituto di istruzione superiore è il più ricco di offerta di ricerca, e quindi di offerta educativa”, ha sottolineato il professore. Ryszard Koziolek, Preside dell’Università della Slesia.

Ha anche aggiunto che l’università sta sperimentando un approccio ibrido allo studio.

“Quindi, da un lato, gli studenti hanno le proprie responsabilità definite nel programma di studio, e dall’altro, cerchiamo di organizzare il programma in modo tale da sfruttare il più possibile tutto ciò che è al di fuori dell’ambito di studio durante gli studi”, ha spiegato il Prof. Maaza.

L’Università della Slesia a Katowice è una delle università polacche più grandi e in via di sviluppo dinamico. Nell’ultimo rapporto UniRank 2024 World University Ranking, l’Università della Slesia a Katowice si è classificata all’11° posto su 129 istituzioni classificate. Questo è il miglior risultato tra tutte le università della Slesia. (porta)

La scienza in Polonia, Julia Szymanska

marmellate/ajt/

La Fondazione PAP consente la ristampa gratuita degli articoli dal sito web Nauka w Polsce, a condizione che ci informiate via e-mail una volta al mese sull’utilizzo del sito web e forniate la fonte dell’articolo. Sui portali e sui siti web si prega di includere il seguente link: Fonte: Naukawpolsce.pl, e nelle riviste, spiegazioni: Fonte: Nauka w Polsce – Naukawpolsce.pl. Il permesso di cui sopra non si applica a: informazioni della categoria “Mondo” ed eventuali fotografie e materiale video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto