Introduzione alla Giornata Mondiale della Terra | 25 aprile – aprile 2024 – Tutte le notizie – Imparare all'UMCS

Dopo la lezione (intorno alle 18:20), ti invitiamo alla Biblioteca del College UMCS NoZiGP (piano terra) per un evento festivo. Inaugurazione della mostra cartografica “Patrimonio naturale e culturale delle foreste Janovsky sulle mappe”.

entrata gratis! Ti invitiamo!

A proposito della lezione

L'incontro riguarderà le attrazioni naturali e altro ancora – Mari Si trova nella parte sud-orientale della Polonia, per la precisione: meraviglioso “Mare della foresta”Si tratta della foresta Janowski, che forma la parte occidentale della foresta Solska – un complesso forestale compatto che copre complessivamente fino a 124.000 ettari ed è considerata una delle aree più estese della Polonia. L'area della foresta Janow-Lubelski è: 31566,37 ettari. Qui predominano gli habitat boschivi e forestali misti, che coprono un'area relativamente pianeggiante, attraversata da valli fluviali e gruppi di dune sabbiose. Il paesaggio forestale locale è vario Stagni di pesciCe ne sono molti qui: copre più di 2000 ettari. Contribuiscono al bilancio idrico Molti fiumi: Pukwa, Braniu, Biala, Dubojets e Lukawica con affluenti. Anche la zona è abbondante Estese torbiere, paludi, rialzi di dune sabbiose, E anche nelle pittoresche valli fluviali. Nella storia della Polonia, la foresta Janowski è anche un luogo importante sulla mappa delle operazioni militari durante la seconda guerra mondiale.

Bartlomiej Kosciarski – Laureato presso la Facoltà di Scienze Forestali, Università di Agraria di Cracovia. Vice guardia forestale dell'area forestale Jano-Lubelski. Divertente, intelligente e un po' pazzo. Trascorre il suo tempo libero viaggiando grandi e piccini, giocando a pallavolo e andando in bicicletta.

Mostra di cartografia

Patrimonio naturale e culturale delle foreste Janowski sulle mappe

La mostra è dedicata al patrimonio naturale e culturale delle foreste Janowski. Presenta mappe di diversa portata e contenuto, scelte per evidenziare informazioni sulla natura e sulla cultura ampiamente comprese.

READ  Un gigantesco buco nell’Antartide grande quanto la Svizzera. C'è una spiegazione

Delle ricche collezioni di mappe che coprono le moderne aree forestali di Janowski disponibili negli archivi, nelle biblioteche e in numerosi archivi cartografici, alla mostra sono state presentate più di 30 copie. Le mappe fornite provengono dalle risorse di: Archivi di Stato di Lublino e Zamoš, Facoltà di Scienze della Terra e Gestione del Territorio dell'Università Maria Curie-Škłodowska, portali Mapster e Mapire, Archivio digitale degli istituti scientifici (RCIN) e istituzioni private. gruppi. Si tratta di mappe a scala geodetica, su larga scala e di rilevamento. Esistono carte geografiche generali (anche topografiche) e tematiche.

Il criterio principale per la loro selezione è stata la ricchezza del contenuto naturale e culturale e la qualità della preparazione della mappa. Le carte sono presentate in ordine cronologico, dalle prime carte risalenti alla fine del XVIII secolo agli studi digitali contemporanei.

La mostra mostra la ricchezza della natura e della cultura della foresta Janowski da una prospettiva cartografica e incoraggia il contatto personale con la natura unica e la gente ospitale della regione.

Autori della mostra:

Pawel Sibrikov, Yulita Kalamuka, Christoph KalamukaIstituto di Geografia Sociale ed Economica
e Gestione del Territorio, Facoltà di Scienze della Terra e Gestione del Territorio, Università Maria Curie Sklodowska

Fonte: Facoltà di Scienze della Terra e Gestione del Territorio, Università Maria Curie Sklodowska

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto