Il ministro tedesco punta sul gas russo. La diversificazione è essenziale

La situazione geopolitica sta costringendo i tedeschi”Creare altre possibilità per l’importazione e la diversificazione delle merci “ Lo ha detto Robert Hebeck ai giornali Funke-Mediengruppe e al quotidiano francese Ouest-France.

– Dobbiamo essere più preparati per il prossimo inverno. Ci stiamo già lavorando. Il nostro mercato del gas è completamente fuori controllo. Lo Stato non ha alcuna influenza e non può rimanere tale – ha aggiunto il politico tedesco.

Guarda anche: Ordine polacco. money.pl Expert risponde alle domande dei lettori

La Germania è dipendente dal gas russo

RFN Importa oltre il 50 percento. Gas dalla Russia. Secondo il ministro dell’Economia, la situazione geopolitica sta costringendo la Germania a “creare altre possibilità di importazione e diversificare le forniture, comprese le questioni infrastrutturali” a causa di questa politica di sicurezza.

– Dobbiamo agire qui e proteggerci meglio. Se non lo facciamo, diventeremo soldati nel gioco “, ha affermato il ministro.

Hebek ha avvertito delle conseguenze del lancio del progetto del gasdotto Nord Stream 2.

Nord Stream 2 forzerà la diversificazione delle distribuzioni?

– Nelle ultime settimane e il conflitto nell’Ucraina orientale hanno accresciuto i nostri timori che anche la Russia utilizzi la fornitura di gas contro gli interessi tedeschi – ha spiegato Hebek.

Secondo tedesco La situazione ora è pericolosa e l’obiettivo deve essere ridotto.

“Allo stesso tempo, gli Stati Uniti e l’Unione Europea sono unanimi nel dire che se la Russia invaderà l’Ucraina, pagherà un prezzo economico elevato”, ha detto Hebek.

Fonte:

PAP

READ  Repubblica Ceca. È morta la cantante Hannah Horca. È stata deliberatamente infettata dal corona virus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.