A una settimana dalle elezioni, in Sardegna regna la confusione sul conteggio dei voti

A una settimana dalle elezioni amministrative in Sardegna c'è confusione sul conteggio dei voti. La candidata italiana dell'opposizione Alessandra Tote, a capo delle autorità regionali, ha vinto con un margine ristretto, come annunciato dopo due giorni di conteggio. Tuttavia, i risultati di 19 commissioni elettorali devono ancora arrivare.

Paolo Truzzu, rivale di Alessandra Todde, è il candidato al governo del centrodestra in Italia.

Secondo i media, TODAY dovrà aspettare fino alla fine di marzo per l'annuncio ufficiale del nuovo governatore della regione. Quando è stato inizialmente dichiarato vincitore lunedì sera, aveva il 45,4% dei voti e i drusi il 45%.

Non si può escludere che quando tutti i risultati saranno finalmente disponibili, questa differenza sarà ancora più piccola.

In un'intervista alla Rai, Dode ha detto: “Sono molto tranquillo. Naturalmente aspettiamo l'ufficialità. I ​​dati che abbiamo dei gruppi scomparsi ci rassicurano”.

“La legge non prevede il conteggio completo dei voti”, ha aggiunto.

Siamo in attesa della conferma del processo elettorale dei 60 membri del Consiglio regionale.

Questa domenica si terranno le elezioni amministrative in un'altra regione italiana, l'Abruzzo.

Silvia Vysocca di Roma

Ordina una newsletter con i testi più interessanti e migliori sul sito

Zona premium

READ  40 La migliore Barriera per letto del 2022 - Non acquistare una Barriera per letto finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto