Un calo significativo nel numero di immigrati quest’anno. Per mare

Il numero di migranti che raggiungono l’Italia via mare è diminuito del 67% quest’anno, ha detto sabato il Ministero dell’Interno. Si è registrato un calo significativo degli afflussi dalla Tunisia, che fino a poco tempo fa rappresentava una delle principali fonti di traffico per i trafficanti di esseri umani.

Secondo i dati del Viminale, dall’inizio dell’anno sono sbarcati sulle coste italiane 6.560 migranti, mentre nel 2023 saranno quasi 20.000.

Inoltre, è interessante notare che tra coloro che provengono dalle coste dell’Africa, ora ci sono più persone che vivono in Bangladesh e Siria che cittadini di paesi di questo continente. A livello nazionale i tunisini sono al terzo posto e gli egiziani al quarto.

La maggior parte delle barche ora salpa dalla Libia verso l’Italia. Il numero di nuovi arrivati ​​in partenza dalle coste tunisine è diminuito in modo significativo.

L’anno scorso è stato un anno record in termini di arrivi di migranti in Italia. Secondo i dati del Ministero degli Interni, questo numero è salito a 157.000.

Silvia Vysocca di Roma

Ordina una newsletter con i testi più interessanti e migliori sul sito

Zona premium

READ  Potente eruzione vulcanica nel Pacifico. L'onda d'urto ha raggiunto Casprovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto