In Amazzonia è stato scoperto un fossile di delfino preistorico

Un fossile di delfino di 16 milioni di anni è stato scoperto in Amazzonia, riferiscono gli scienziati sulla rivista Science Advances.

La lunghezza del delfino, il cui fossile è stato trovato nella regione amazzonica del Perù, è di 3-3,5 metri. Questa specie visse circa 16 milioni di anni fa e abita l'acqua dolce.

I delfini di fiume sono tra i rappresentanti più rari dell'ordine dei cetacei. È classificato come una specie in pericolo di estinzione.

È interessante notare che i loro parenti viventi più stretti sono i delfini di fiume dell'Asia meridionale. Tuttavia, i delfini amazzonici preistorici e i delfini asiatici attualmente viventi non sono in realtà direttamente imparentati. Sono tracce di un gruppo eterogeneo di cetacei che un tempo abitavano l'intero pianeta.

Scienziati svizzeri dell'Università di Zurigo descrivono il più grande delfino di fiume finora conosciuto. La specie ha ricevuto un nome Il bebanista sbuffòIn onore del leggendario popolo dell'acqua che vive nella regione amazzonica.

Una specie appartiene ad un gruppo Idea platonicaChe erano comuni negli oceani tra 24 e 16 milioni di anni fa. Secondo gli scienziati, le specie scoperte hanno antenati oceanici, ma si sono adattate alla vita in acqua dolce.

Gli scienziati confermano che nella regione amazzonica è particolarmente difficile condurre lavori di scavo. I fossili sono accessibili solo durante la stagione secca, quando il livello dei fiumi scende drasticamente e le rocce in cui si possono trovare gli esemplari sono esposte. Se non viene estratto prima che cada la pioggia, verrà dilavato e perduto.

Di più Qui. (porta)

Crix/Lo farò/

READ  La scienza incontra lo sport. La Orlen Oil Motor Company ha avviato la collaborazione con ZS Samochodowych im. Stanislaw Siroczynski a Lublino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto