Il terzo test del razzo Starship: SpaceX ha perso il controllo della macchina

L'enorme razzo Starship di SpaceX è decollato dalla sua base a Boca Chica, in Texas, giovedì. Tuttavia, SpaceX, contrariamente alle ipotesi della missione, ha perso il controllo del razzo durante il suo ritorno sulla Terra.

SpaceX è una società privata la cui missione è continuare l'esplorazione spaziale, di proprietà del miliardario Elon Musk.

Nonostante la perdita del missile, che raggiunse un'altezza di 200 chilometri e avrebbe dovuto cadere nell'Oceano Indiano, fallì per la perdita del controllo su di esso, ma la compagnia spaziale americana annunciò il suo successo, spiegando che i nuovi obiettivi erano stati raggiunto. Uno dei commentatori della missione della compagnia di Elon Musk ha detto durante la trasmissione in diretta ufficiale: “La navicella spaziale non ha mai volato così lontano e così veloce prima” (il commento dell'esperto polacco Dr. Jakub Buczynski può essere letto qui).

L'azienda del miliardario Elon Musk ripone le sue speranze nel razzo Starship per raggiungere il suo obiettivo: la creazione di esseri interplanetari al di fuori dell'umanità, che abitano, tra le altre cose, il pianeta Marte. Anche l'agenzia spaziale statunitense NASA spera in una missione SpaceX che voglia utilizzare Starship per inviare i suoi astronauti sulla luna nell'ambito della missione Artemis 3 prevista per il 2026. Il razzo Starship è considerato il più grande e potente del mondo. È lungo 120 metri.

SpaceX è un’azienda privata che non solo fa affidamento sui fondi statali, che devono essere utilizzati secondo specifiche linee guida, ma utilizza in gran parte il proprio budget. Ciò ti consente di commettere più errori e di adattare la tua racchetta attraverso tentativi ed errori. Due voli precedenti si erano conclusi in fasi diverse con l'esplosione di macchinari, i cui resti caddero in mare.

READ  Una nuova rapida esplosione radio è stata trovata in un'area che non dovrebbe avere alcuna sorgente

Il proprietario di SpaceX, Elon Musk, noto per le sue buffonate e dichiarazioni, ha dichiarato a gennaio: “Impariamo ogni volta qualcosa di diverso” e ha commentato le perdite di apparecchiature: “È sempre meglio sprecare attrezzature che perdere tempo”. (porta)

OEM/MMS/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto