Il regolatore afferma che l’Himalaya Yogi gestiva la più grande borsa valori dell’India come burattinaio

Chitra Ramkrishna, amministratore delegato e CEO della National Stock Exchange (India), partecipa a una discussione sul futuro della finanza durante le riunioni annuali del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale a Washington il 12 ottobre 2014. REUTERS/Yuri Grippas

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

MUMBAI (Reuters) – Un’indagine del regolatore del mercato in vista della tanto attesa quotazione in borsa ha rivelato che l’ex capo della più grande borsa valori indiana ha condiviso informazioni riservate con uno yogi e ha chiesto il suo consiglio su decisioni critiche.

Nel caso di “strana cattiva condotta” che è stata una “flagrante violazione” delle normative, Chitra Ramkrishna, l’ex CEO della National Stock Exchange (NSE), ha condiviso informazioni tra cui le previsioni finanziarie della borsa, i piani aziendali e l’agenda del consiglio con un presunto Visualizza. Lo ha affermato il Securities and Exchange Board of India (SEBI) in Himalaya.

SEBI ha affermato in un ordine, imponendo sanzioni a Ramkrishna, alla borsa e ad altri ex alti dirigenti dei termini.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Ramkrishna, da Lasciando NSE nel 2016 Affermando “motivi personali”, non era immediatamente disponibile per un commento. NSE e SEBI non hanno risposto alle richieste di commento.

Le accuse di caduta del governo societario hanno perseguitato NSE per diversi anni. Lo scambio aveva intenzione di diventare pubblico nel 2017, ma la sua quotazione è stata deragliata dalle accuse secondo cui i funzionari avevano concesso ad alcuni trader ad alta frequenza un accesso ingiusto attraverso i server di co-locazione, il che potrebbe accelerare il trading utilizzando algoritmi.

READ  L'influenza di Russia e Ucraina sulle filiere: alimentari, minerali e commodities

Dopo tre anni di indagine, SEBI ha multato la borsa Più di 90 milioni di dollari gli hanno impedito di raccogliere fondi nei mercati azionari per sei mesi. NSE ha impugnato l’ordinanza in tribunale e ha chiesto l’approvazione di SEBI per presentare una nuova IPO.

Tuttavia, durante questa indagine, SEBI ha trovato documenti che mostravano e-mail di Ramkrishna a una persona sconosciuta, che durante l’interrogatorio ha detto che era stata una “forza spirituale” che le aveva chiesto guida per 20 anni.

Ramkrishna, in sua difesa, ha detto a SEBI che la condivisione di informazioni con qualcuno di “natura spirituale” non compromette la riservatezza o l’integrità.

Tuttavia, l’ordine SEBI affermava che è “assurdo” per Ramkrishna affermare che la condivisione di informazioni sensibili come percentuali di dividendi, piani aziendali e valutazioni delle prestazioni dei dipendenti di NSE non danneggia.

L’indagine SEBI ha anche rilevato che il presunto mentore ha avuto un’influenza significativa sull’assunzione di un dirigente di medio livello, senza alcuna esperienza nel mercato dei capitali, direttamente come consulente di Ramkrishna con documentazione insufficiente e uno stipendio più alto rispetto alla maggior parte degli alti funzionari dell’NSE.

SEBI ha detto che il guru gestiva lo scambio e Ramkrishna era “solo un burattino nelle sue mani”.

Le domande inviate per e-mail all’indirizzo indicato nell’ordine SEBI come appartenenti al docente non hanno ricevuto risposta immediata.

SEBI ha anche affermato che NSE e il suo consiglio di amministrazione erano a conoscenza della condivisione di informazioni riservate, ma hanno scelto di “tenere nascosta la questione”.

Il regolatore ha multato lo scambio di 20 milioni di rupie ($ 270.000) e ha vietato allo scambio di lanciare nuovi prodotti per sei mesi.

READ  Le azioni Tesla stanno crollando. Twitter potrebbe aver catturato questa volta.

SEBI ha imposto una multa di Rs 30 milioni a Ramkrishna e l’ha bandita da qualsiasi borsa e broker SEBI registrati per tre anni.

Ramkrishna faceva parte di un gruppo di amministratori delegati che hanno avviato NSE all’inizio degli anni ’90 come concorrente della più affermata BSE Ltd, nota come Bombay Stock Exchange. È stata nominata amministratore delegato congiunto di NSE nel 2009 ed è stata promossa a CEO nel 2013.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Abherop Roy) Montaggio di Ewan Rocha e Lincoln Fest.

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.