TVP Historia e TVP Nauka vengono operati. Skorkiewicz: Questo dimostra la direzione presa dagli affari del liquidatore

Il progetto di Carta degli impegni di Telewizja Polska SA per il periodo 2025-2029 prevede l’intenzione di liquidare tre canali: TVP Historia, TVP Nauka e TVP Document. Saranno sostituiti da un canale: TVP Wiedza.

“È molto brutto e triste.”

Il senatore del PiS Wojciech Skorkiewicz ha annunciato sui social media i piani per il liquidatore di Telewizja Polska.

In un’intervista al portale nielezna.pl, il senatore lo ha ammesso Queste intenzioni hanno sorpreso i membri del consiglio di programma di TVP SA.

– Questo mostra l’andamento delle azioni del liquidatore di TVP SA. È assolutamente scandalosa la liquidazione del canale TVP Historia, che presenta la storia della Polonia, la storia del nostro ambiente immediato e smaschera molte bugie che appaiono nei media occidentali. Inoltre TVP Historia produce ancora programmi, utilizza i ricchi archivi di Telewizja Polska ed è un’antenna con ottime valutazioni. Per me è anche incomprensibile che TVP Nauka, che è in onda da soli due anni e si sta sviluppando in modo molto dinamico, ricevendo opinioni positive sia dagli esperti che dai telespettatori, sia stato cancellato. Negli ultimi mesi, dopo il licenziamento del caporedattore di TVP Nauka, Robert Szai, il liquidatore sembra non avere idea di come gestire questo settore, motivo per cui ha deciso di liquidarlo. Questo è molto brutto e triste

– Ha detto Wojciech Skurkiewicz.

READ  Su Marte, l'anno della sorpresa e della scoperta per il rover e l'elicottero della NASA

Ha aggiunto che la posizione sull’intenzione di liquidare i canali è stata espressa oggi dal Consiglio di Programma di TVP SA, Vota negativamente sulla decisione sui programmi e sui piani finanziari della TVP per i prossimi anni.

Il parere negativo del Consiglio sarà trasmesso al Consiglio Nazionale della Radiodiffusione, che fornirà anche un parere sulla bozza della Carta dei Doveri di TVP SA. Il documento è stato presentato al Consiglio Nazionale della Radiodiffusione a fine aprile 2024.

“A loro non interessa la storia o le radici polacche.”

Informazioni sui piani di liquidazione, tra cui: TVP Historia coincide con le relazioni del Dr. Carol Nawrocki, presidente dell’Istituto della Memoria Nazionale, che ha riferito che i dati della famiglia di Sant’Olma. Massimiliano Kolbe e il capitano Witold Pilecki.

– Il nostro Paese è governato dalla coalizione del 13 dicembre, che non tiene conto del patriottismo, del rispetto delle radici e della conoscenza storica. È stato nientemeno che il Partito della Piattaforma Civica al potere a voler liquidare ancora e ancora il National Remembrance Institute. A loro non interessa la storia, le radici e la conoscenza polacca che dovrebbero essere trasmesse alle generazioni più giovani. Se non trasferiamo questa conoscenza nazionale alle generazioni più giovani, chi la trasferirà?

– Wojciech Skurkiewicz ha detto in un’intervista a nielezna.pl.


La Carta dei Doveri è un documento che definisce per le emittenti pubbliche gli obblighi derivanti dall’adempimento di una missione pubblica, tra cui: programmi, servizi, modalità di svolgimento dei compiti e obblighi e quote minime per specifiche tipologie di programmi. La Carta disciplina anche le questioni finanziarie delle emittenti pubbliche.

READ  Archeologi: i pagani baltici acquistavano cavalli in Scandinavia per sacrificarli

“La Carta dei doveri è stabilita in base ad un accordo concluso tra l’Ente pubblico radiotelevisivo e il Presidente del Consiglio nazionale sulla base di una decisione del Consiglio nazionale”, si legge nella legge sulla radiotelevisione.

Fonte: nielezna.pl

prenumerata.swsmedia.pl

televisione della Repubblica

sklep.gazetapolska.pl

Sostieni la Fondazione per i media indipendenti

Michal Dzierjak

Caricamento valutazione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto