Remaster di Monster Hunter Stories – Recensione del gioco [PS5, PS4, Switch, PC]. Belle creme idratanti

La serie Monster Hunter attira ancora molta attenzione, quindi Capcom ha deciso di ricordare ai giocatori le storie di Monster Hunter. I creatori hanno preparato una divertente rimasterizzazione per i fan nuovi e di ritorno del mostro. Leggi la nostra recensione.

Nel 2017, parte della serie Monster Hunter è stata presentata in anteprima sulla console portatile di Nintendo, dimostrando che Capcom poteva espandere il suo universo, offrendo ai fan dei grandi mostri una nuova esperienza. Il gioco è stato rilasciato su dispositivi mobili un anno dopo e, sebbene il seguito debutterà su Nintendo Switch e PC nel 2021, aspettavamo il ritorno del primo gioco da molto tempo. Storie di cacciatori di mostri.

Altro testo sotto il video

Storie di cacciatori di mostri Tuttavia, ritorna in un momento molto importante. Capcom è ora concentrato sul completamento del lavoro su Monster Hunter Wilds, quindi non possiamo contare su nuovi contenuti significativi per i giochi precedentemente rilasciati che arriveranno sul mercato in tempi brevi. Tuttavia, la società sta preparando due pentole non solo per aumentare il numero di contatti per la storia del prossimo anno, ma anche per guadagnare tempo per completare il lavoro sulla nuova avventura. La società non ha deciso di aggiornare completamente il gioco, ma date le circostanze, la produzione dovrebbe attrarre un pubblico più ampio.

Prendi l’uovo e nasce il mostro

Monster Hunter Stories Reviewed è una fetta del classico gameplay di Monster Hunter, Dove i giocatori non si limitano a correre dietro ai mostri per raccogliere da loro materie prime e poi trasformarle in pellicce e armi. Anni fa, Capcom invitò i giocatori alla prima avventura di un cacciatore la cui missione era rubare un uovo dalla tana di un mostro e poi fare amicizia con l’animale. I ciclisti sono amici di molte delle creature del mondo, che possono utilizzare per esplorare luoghi e utilizzare le loro abilità uniche per sperimentare l’ambiente circostante.

Negli anni Storie di cacciatori di mostri È paragonato alla serie Pokemon perché il giocatore ha l’opportunità di collaborare con i mostri durante le battaglie: le battaglie stesse si svolgono in un sistema a turni e sono gestite da un sistema molto semplice ma efficace. La versione sasso-carta-forbice di Capcom è un attacco veloce, tecnico o potente, e durante i duelli dobbiamo scegliere le mosse giuste: la potenza vince sulla tecnica, la tecnica vince sulla velocità e la velocità vince sulla potenza. Questo conflitto è stato sottovalutato per anni per un motivo, ovvero che è stato utilizzato nel sequel e tali presupposti sono ancora validi. In questo caso è difficile parlare di duelli molto dinamici, ma il gameplay è divertente. Il rapporto del personaggio con le creature successive è particolarmente buono, e sebbene la progressione nel gioco Capcom sia piuttosto limitata, alla fine sono stato molto felice di partecipare nuovamente alle battaglie successive.

READ  Stalker 2: Heart of Chernobyl - Il lavoro si è interrotto

A questo proposito, non è cambiato molto rispetto all’originale. Molto meglio dentro Storie di cacciatori di mostri Giochi con un controller collegato allo schermo (come la versione portatile), ma la versione per console Nintendo ha fornito una buona esperienza in questo senso. La produzione potrebbe sorprendere i giocatori con una storia molto interessante, perché da anni Capcom presenta una grande avventura che è stata sapientemente ampliata nel seguito.

Non definito

W Storie di cacciatori di mostri All’inizio dell’avventura abbiamo l’opportunità di creare un personaggio e nei primi minuti l’eroe e i suoi amici cercano le uova dei mostri. Il protagonista trova una cosa ed è così che incontra Rathalos: il piccolo mostro diventa amico del nostro personaggio, ma presto si scopre che il villaggio natale della squadra è stato attaccato dal selvaggio Narjakoja. La battaglia non è finita bene per la nostra squadra, ma Capcom ha deciso di accelerare gli eventi e all’improvviso vediamo l’evento 12 mesi dopo: il personaggio principale viene sottoposto a un rituale di parentela e riceve un cristallo che gli permette di domare le creature selvagge. Ecco come si può riassumere brevemente l’inizio della storia, dopodiché otteniamo il titolo di Rider e possiamo iniziare la storia principale.

Eventi da Storie di cacciatori di mostri Si concentrano sul tema della Peste Nera, una misteriosa minaccia che fa infuriare le creature. Il giocatore ha l’opportunità di incontrare molti compagni interessanti e durante questa storia di quasi 40 ore esploriamo nuove aree, combattiamo nuovi mostri e apprendiamo la verità sul Drago Bianco. La storia è un elemento importante del gioco e invoglia a giocare: dopo aver conosciuto l’avventura per la terza volta, è difficile dire che ci siano delle sorprese, ma non posso dire che il gioco mi abbia annoiato. Mi rendo conto che probabilmente tornerò al gioco più di una volta, ma solo grazie alla versione per Nintendo Switch.

Cosa c’è di nuovo, cosa c’è di meglio?

Non definito

Impressioni positive legate all’avventura del recensore Storie di cacciatori di mostri Non si tratta solo dello scenario in sé. Capcom ha apportato miglioramenti significativi e l’elemento più importante per molti giocatori sarà la voce completa del personaggio – La recitazione vocale ti consente di immergerti meglio nell’azione, Che sarà sicuramente accolto molto positivamente dai fan dell’universo che leggono il titolo da anni. Anche questo gruppo dovrebbe apprezzare la traduzione… Sebbene ci siano alcuni piccoli errori nella traduzione, le storie aggiornate hanno traduzioni originali. Questa sarà sicuramente una buona notizia per i giocatori che preferiscono le produzioni locali.

READ  Big Hit è disponibile su Xbox Game Pass. Una versione migliorata di un fantastico gioco aggiunta al servizio Microsoft

Tuttavia, questa non è la fine delle novità, perché Capcom ha deciso di sfruttare l’occasione per allestire nuovamente il museo: qui troverete un’esposizione di personaggi e mostri, ma non è un caso che gli sviluppatori avvertano di possibili spoiler. I giocatori possono anche ascoltare canzoni provenienti da diverse parti dell’avventura. Sono sicuro che anche i più grandi fan di Monster Hunter non compreranno questa versione solo per questo oggetto, ma lo studio giapponese è ansioso di preparare attrazioni simili, il che in realtà non è molto sorprendente: l’azienda probabilmente non deve creare molte sforzo per preparare tali contenuti.

Non definito

Qualche positività in caso di revisione Storie di cacciatori di mostri Ci sono dei disegni… anche se devo spiegarlo! Questo non è un remake completo che soddisferebbe i sogni di un vasto pubblico, ma i creatori hanno migliorato il gioco in diversi punti. Tutte le trame del film sembrano particolarmente belle, perché sembrano bellissime sul grande schermo, e impressioni simili appaiono nel caso dei duelli, perché anche qui gli sviluppatori hanno migliorato le trame e l’animazione. L’esperienza è un po’ disturbata dalle aree vuote e aperte, e sebbene gli sviluppatori abbiano aumentato la vegetazione in alcuni punti e, ovviamente, apportato correzioni agli elementi del mondo, quando si superano i luoghi abbiamo ancora la sensazione che il titolo sia nato per questo . Mini console Nintendo. I limiti della mappa sono evidenti e le posizioni sono altamente frammentate, ciò è causato anche dalla piattaforma di destinazione su cui è stato rilasciato l’originale.

Pur menzionando gli extra, non posso dimenticare il contenuto stesso. Capcom si è occupata di tutte le espansioni sviluppate in precedenza, quindi quando ci giochi Storie di cacciatori di mostri Potremo incontrare ulteriori creature e, dopo aver completato la storia principale, mettere alla prova le nostre abilità in una serie di duelli successivi. I creatori hanno anche preparato una piccola aggiunta sotto forma di costumi per le persone che hanno già giocato al gioco Racconti di Monster Hunter 2 – Anche se il contenuto verrà letto principalmente dai possessori di Nintendo Switch e PC.

Ha funzionato tutto?

Non definito

Tuttavia, non posso dire che Capcom abbia superato tutti i difetti dell’originale Storie di cacciatori di mostri. È difficile per me capire perché il gioco abbia debuttato con una telecamera impostata così male: ogni giocatore deve entrare nel menu e accelerare il movimento dello schermo prima della partita. Nella versione predefinita non otteniamo la fluidità e la libertà standard nei titoli moderni. È infatti strano che gli autori non abbiano deciso di intervenire ulteriormente su questo argomento.

READ  La falsa correzione del mining di Ethereum per le GPU Nvidia era in realtà un malware

Capcom inoltre non ha rilasciato una versione specifica per PlayStation 4. L’azienda conferma che potremo facilmente giocare all’avventura aggiornata sull’ultima console di Sony, ma alla fine è stata rivista Storie di cacciatori di mostri Potrai abilitarlo su PlayStation 5 grazie alla retrocompatibilità. Il gioco gira bene, e durante il racconto non ho riscontrato il minimo calo nell’animazione (60 fotogrammi).

Tuttavia devo sottolinearlo Monster Hunter Stories è tornato e offre un’esperienza davvero fantastica. Non tutti gli elementi sono così curati, si capisce facilmente che si tratta solo di un “remaster” che non offre la qualità che Capcom offre nel caso di molte versioni della serie Resident Evil, ma alla fine non posso lamentarmi sull’avventura. I creatori hanno fornito una storia fantastica anni fa e il gameplay offre ancora una volta un’esperienza divertente: è particolarmente bello esplorare le caverne alla ricerca di uova e poi far schiudere altri esemplari interessanti. Il combattimento non deluderà mai più… ovviamente, se preferisci i giochi a turni che si concentrano su un sistema molto semplice (ma efficace). Devo assolutamente menzionare che gli sviluppatori non hanno dimenticato alcune semplificazioni del gameplay: i giocatori possono facilmente accelerare l’azione.

Idratanti delicati o semplicemente semplici?

Rivisto Storie di cacciatori di mostri Non riusciamo a tenere il passo con i più grandi aggiornamenti di Capcom. I giapponesi sono abituati a giocatori di altissimo livello che offrono esperienze fondamentalmente nuove, ma le prime storie sono tornate con modesti cambiamenti.

Rimasterizzato Storie di cacciatori di mostri Non è un’avventura per giocatori che si sono allontanati dall’originale, ma piuttosto una storia per persone interessate all’intero universo. Il gioco offre una storia interessante e un buon gameplay e, sebbene alcuni elementi differiscano dal sequel, molti fan di Monster Hunter dovrebbero essere interessati al titolo.

Non aspettarti nuova qualità e restauro completo. Monster Hunter Stories ritorna con una versione semplice e divertente che puoi ottenere a un buon prezzo. Onestamente, spero che Capcom ricordi ai giocatori questo spin-off e inviti più persone a restare per un motivo: vale la pena sviluppare la trama. Speriamo che questo sia solo un preludio all’annuncio della terza parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto