Questa produzione ha sfidato la serie XCOM. Incubation è stato uno dei primi giochi tattici con grafica 3D

Messaggio
Giochi
6 luglio 2024, 20:00


L’incubazione differiva in modo significativo dai capitoli precedenti della serie Battle Isle, alienando i suoi fan sfegatati, ma attirando anche nuovi fan alla ricerca di un’esperienza simile a XCOM. Sebbene il progetto in questione non sia riuscito a conquistare una posizione di leadership, è rimasto impresso in modo permanente nella memoria di molti giocatori. Scopriamo perché.







Fonte immagine: Ubisoft Bluebyte/Ubisoft

IO


Al giorno d’oggi, associamo Ubisoft Blue Byte Studio principalmente alle strategie economiche, soprattutto con elementi di Anno e The Settlers. Tuttavia, non è sempre stato così, perché anni fa, quando questa squadra tedesca era ancora indipendente e operava semplicemente come Blue Byte, il suo portafoglio comprendeva, tra le altre cose, strategie a turni incentrate sulla guerra.


Questa serie non fa parte della nostra sezione Premium. Quando decidi di acquistare Sottoscrizione, Tuttavia, puoi contribuire a creare più testi come questo. Grazie.

Acquista l’abbonamento premium a Gry-Online.pl

Una breve lezione di storia

Stiamo parlando di Battle Isle, una serie lanciata nel 1991 che ci ha portato nel mondo della fantascienza. Anche se le prime tre parti di questa serie, in cui abbiamo raccolto risorse, schierato eserciti e condotti a combattere contro le forze nemiche, sono state molto popolari, abbiamo lavorato sulla quarta parte della serie, Gli autori hanno deciso di ridurre le dimensioni e limitare le azioni dei giocatori a un’unità di soldati.


Pertanto, Nursery: Battle Island – Phase 4, come veniva chiamato questo progetto (noto anche come Asilo nido: il tempo stringe), è stata l’entrata in campo dedicata, tra l’altro, alla serie XCOM. Anche se alla fine il team Blue Byte non è riuscito a detronizzare il marchio creato da Microprose, ci è riuscito Incubazione Si è guadagnato un posto nel cuore di molti giocatori… e allo stesso tempo ha alienato molti fan sfegatati delle parti precedenti della serie.

Asilo nido: Battle Island - Fase 4.  Fonte: Ubisoft Bluebyte/GOG.com.

Asilo nido: Battle Island – Fase 4. Fonte: Ubisoft Bluebyte/GOG.com.

La dura vita di un marine spaziale

Incubazione Ci ha portato in un viaggio sul pianeta Skyra. Alla guida di una squadra composta da un massimo di sei persone, abbiamo dovuto indagare su un fallimento che ha portato gli abitanti della città di Scay-Hallwa (chiamati Scay’Gers) a essere infettati da un virus che li ha trasformati in mostri assetati di sangue.

READ  Capcom Fighting Collection, ha annunciato il suo lancio il 24 giugno

Questo fu l’inizio di un’avventura che comprendeva più di 20 missioni, selezionate da un panorama aereo di una città futuristica.. Dopo aver scelto la missione che ci interessava, dovevamo ancora decidere la composizione della squadra, scegliere l’equipaggiamento per ciascuno dei suoi membri, schierare le unità e voilà: potevamo entrare in azione.

Gameplay molto semplice ma soddisfacente

Incubazione Il gioco non ha smorzato la complessità del gameplay, concentrandosi quasi esclusivamente sulle battaglie a turni con gli avversari. Sul campo di battaglia, visto da una prospettiva a volo d’uccello, dovevamo mostrare senso tattico e sfruttare abilmente i punti di forza delle singole unità. I nostri subordinati hanno ricevuto un vasto arsenale a loro disposizione, comprese mitragliatrici standard e abbastanza universali (ma non sempre letalmente efficaci), nonché armi letali più avanzate, come lanciafiamme, cannoni al plasma o persino mine. Inoltre, sono dotati di potenti armature e strumenti di combattimento estremamente utili, inclusi jet pack e sensori di movimento.


Man mano che progredivano, i membri del team raccoglievano punti che venivano utilizzati per sviluppare le loro abilità specifiche. Piace L’utilizzo di attrezzature più avanzate richiede un’abilità specifica di un personaggio particolarevaleva la pena assegnare attentamente questi punti e, quando si creano specialisti in un particolare campo, provare a mettere insieme una squadra i cui membri si completino a vicenda.

Asilo nido: Battle Island - Fase 4.  Fonte: Ubisoft Bluebyte / GOG.com.

Asilo nido: Battle Island – Fase 4. Fonte: Ubisoft Bluebyte/GOG.com.

La storia è raccontata in Incubazione Era quasi del tutto lineare. Quasi, perché il gioco di volta in volta ci costringeva a prendere decisioni che ne condizionavano il corso ulteriore. Inoltre, le scelte che abbiamo fatto non erano in bianco e nero, quindi spesso abbiamo dovuto scegliere il cosiddetto “minore dei due mali”. Contenuti Incubazione Non si trattava solo della campagna. La produzione ha fornito l’opportunità di partecipare a battaglie individuali e di giocare online o in una rete locale.

Una combinazione esplosiva di vantaggi e svantaggi

Anche se quanto detto qui finora solleva la questione Incubazione Sotto una luce del tutto positiva, il lavoro di Blue Byte non è stato impeccabile. Giocatori vecchi ed esperti che si sono fatti le ossa su… X-COM-achPossono lamentarsi principalmente di non avere una gamma molto ampia di opzioni tattiche; Basti dire che i nostri subordinati non possono cambiare posizione o scappare. Inoltre, il fatto che manchino raramente il bersaglio li rende l’esatto opposto degli assaltatori di Star Wars. Incubazione Inoltre non ha consentito attività su larga scalaChe è uno dei pilastri della sua principale concorrenza.

READ  Resident Evil 2, Resident Evil 3 e Resident Evil 7 avranno un aspetto nello show. Capcom conferma il lavoro

Tuttavia Il titolo può sorprendere con soluzioni interessanti, tra cui la possibilità di attivare una modalità speciale in cui uno specifico soldato spara senza ordini contro qualsiasi bersaglioche si muoveva nel suo campo visivo; Lo ha fatto fino alla fine del turno del nemico, fino a quando le munizioni sono finite, è morto sul campo di battaglia o l’arma si è surriscaldata. Bukawaki w Incubazione A questi ultimi cedevano abbastanza facilmente: allora erano quasi inutilizzabili, e tentare di usarli in quelle condizioni poteva causare l’inceppamento o l’esplosione della pistola. In situazioni critiche, i nostri subordinati possono cambiare arma o… usare la baionetta, che spesso salva loro la vita.

Asilo nido: Battle Island - Fase 4.  Fonte: Ubisoft Bluebyte/GOG.com.

Asilo nido: Battle Island – Fase 4. Fonte: Ubisoft Bluebyte/GOG.com.

Tre dimensioni che mostrano i muscoli

Incubazione Presentava una grafica 3D, che all’epoca non era la norma in questo tipo di produzione. Anche se il livello visivo del lavoro di Blue Byte era impressionante al momento della sua première, quasi 27 anni dopo porta solo un sorriso di pietà… ma non del tutto. Le scenografie, in particolare il panorama di Sky Halo City, hanno ancora quel “qualcosa” e possono attirare l’attenzione.

Un’altra cosa è quella Il gioco ha introdotto la possibilità di muovere liberamente la telecamera, cosa che ha anche aumentato la nostra gamma di possibilità tattichePermettendoti di familiarizzare con la disposizione dei corridoi e delle stanze e di prepararti alle minacce che ti aspettano. Anche il compositore musicale è stato elogiato. Ha creato un’atmosfera di molestia e una sensazione di minaccia costante.

cosa è successo dopo?

nonostante Incubazione non ha avuto successo commerciale, È stato accolto calorosamente dai media di settoreLa maggior parte ha elogiato il titolo, sottolineando anche alcuni dei suoi difetti. È stato accolto calorosamente dai giocatori stessi, come dimostra la valutazione media su Metacritic, che è di 8,2/10.

READ  Huawei Mate 70 si sta lentamente avvicinando. Un altro duro colpo per Huawei

Nel 1999, l’argomento discusso è stato ampliato a “Missioni nella natura selvaggia”. Poi una catena Isola della Battaglia Ha ricevuto un seguito, The Indosia War, sviluppato da Cauldron Studio. Il gioco, che tentava di combinare il gameplay a turni con quello in tempo reale, non ebbe un grande successo, quindi il team Blue Byte si dedicò ad altri progetti per molti anni.

Battle Island: la guerra dell'Indosia.  Fonte: Cauldron / Ubisoft / GOG.com.

Battle Island: la guerra dell’Indosia. Fonte: Cauldron / Ubisoft / GOG.com.

È vero che nel 2013 è stato rivelato che c’erano piani per riavviare la serie su dispositivi mobili con questo titolo Battle Island: Corsa alla sogliaMa alla fine questo progetto è stato annullato. The Battle Worlds: Kronos di King Art Games, pubblicato nello stesso anno, può essere considerato il successore spirituale dei giochi “classici”. Isola della Battaglia. Ammirando se stesso Incubazione Tuttavia, possono essere interessati, tra le altre cose, ai giochi sotto questo banner xcom Di Firaxis Gamescosì come per progetti come Xenonauts, Mutant Year Zero: Road to Eden o anche Phoenix Point.

Come si gioca l’asilo nido oggi?

Al momento in cui scrivo queste parole, Incubation è disponibile sulla piattaforma GOG.com per PLN 39,89, in bundle con Isola della Battaglia di Platinocontiene le prime tre parti della serie, più l’oggetto descritto e l’appendice Missioni nella natura selvaggia.

I prezzi per una copia usata dell’edizione in scatola di questa produzione partono da 20 PLN. Più economico, per 10 PLN, potete acquistare l’edizione inclusa nella rivista nel 2002 Clic!.


Questo articolo non è un articolo sponsorizzato. Il suo contenuto è originale e creato senza alcuna influenza esterna. Alcuni collegamenti nell’articolo sono collegamenti di affiliazione. Cliccandoci sopra non sosterrai alcun costo aggiuntivo e allo stesso tempo sosterrai il lavoro della nostra redazione. Grazie!











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto