Kazimierz Moskal: Non potremo farcela con uno solo dei dieci giocatori. C’è molto da fare in termini di rinforzi, ma… – Novità

Venerdì Wisła ha terminato il suo accampamento a Wola Chorzelowska. Abbiamo parlato con l’allenatore di Biała Stara dei nove giorni di preparazione nel resort di Radu, del duello perduto contro Puszczyk e dei rinforzi.

La squadra della Prima Lega ha perso 0-1 contro il Puszcza Niepołomice della Premier League. Nel secondo tempo ha giocato il collaudato centrocampista tedesco Luigi JacobiQualunque Non diventerà un giocatore del Visła. L’allenatore ha detto che il suo livello era paragonabile a quello di altri giovani giocatori, ma stavano cercando qualcuno con maggiori capacità.

– Il primo tempo è stato decisamente migliore per quanto riguarda la nostra prestazione. Controllavamo quello che succedeva in campo e c’era molta qualità. Forse c’è stata una mancanza di avidità in area di rigore nel porre fine a una situazione uno contro uno”, ha detto Kazimierz Moskal. – Dopo l’intervallo molti giocatori sono stati costretti a giocare nelle posizioni sbagliate. “La qualità era inferiore e abbiamo subito un gol su calcio piazzato, come era previsto”, ha aggiunto il 57enne.

Trasferimenti a Wisla Cracovia

Quando l’intera squadra ha lasciato il campo, il centrocampista Patrick Gogol si è lanciato in attacco. Mariusz Kotoa, centrocampista o difensore, è stato costretto a giocare nella posizione di difesa sinistra, e il centrocampista Enes Vaslagic, tra gli altri, poteva essere visto al centro della difesa.

-Ho il primo e più completo quadro della squadra. Non c’è tempo, ma vista la qualità del primo tempo qualche speranza c’è. Tuttavia non c’è dubbio che abbiamo bisogno di rinforzi. Siamo in contatto con il presidente e succede sempre qualcosa. Sembra che siamo vicini a un accordo con il giocatore e all’improvviso si scopre che si sta trasferendo in un altro club. Fino a quando non firmeremo i documenti, non ha senso annunciare nuove persone o con chi parlare, sottolinea Moskal.

Il Wisła ha bisogno di giocatori offensivi perché gli è rimasto solo Angel Rodado. L’allenatore ritiene che sia più urgente rafforzare il lato sinistro della difesa, perché Jakub Krzianowski è vicino al trasferimento in Italia e David Szot è infortunato. Rafael Miculic ha giocato in questa posizione nella formazione titolare, ma può competere per un posto a destra.

Altro sparring e poi le coppe

Moskal ha valutato positivamente la prestazione d’esordio di Mikulic e del centrocampista centrale Olivier Sokineki, preso in considerazione anche per giocare sulla fascia. – Rafael si è comportato bene come terzino sinistro, mentre Olivier è apparso molto ed era sotto palla. Queste sono le prime partite con la nuova squadra e questo ha sicuramente influito sul loro comportamento, ma nel complesso hanno lasciato un’impressione positiva – dice l’allenatore del White Star.

Contento anche per Mateusz Minsky, rientrato dal prestito, ma l’esterno non ha fatto molte mosse memorabili durante lo sparring. L’allenatore ha sottolineato che la squadra ha terminato il ritiro impegnandosi al massimo.

Ci saranno sabato e domenica

Gratuito per i giocatori di Visa. Torneranno ad allenarsi lunedì e quel giorno Il club annuncerà il nome del secondo sparring partner. L’11 luglio il Cracovia giocherà la sua prima partita casalinga nel primo turno. Lega europea.

– Vorremmo avere concorrenza in ogni ruolo, perché così alza il livello, e dobbiamo ricordarci anche delle coppe. Avremo partite ogni tre giorni Di certo non riusciremo a conciliare queste cose con solo undici – L’allenatore ha finito.

Aggiungiamo infine che la Federcalcio polacca ha accettato di rinviare la partita del primo turno della Prima Lega, che il Cracovia avrebbe dovuto giocare il 21 luglio contro il ŁKS. Il club ha avanzato tale richiesta a causa della combinazione tra campionato e prestazioni nelle coppe europee.

Da Wola Chorzelowska – Michał Knura, LoveKraków.pl

READ  Che debutto per Adamek in Fame MMA! I giudici dovevano decidere [WIDEO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto