Il settimanale britannico non lascia dubbi: l’Ucraina ha un mese. Fino al 1 agosto

Il settimanale sottolinea che questo commento – sia da parte dei governi che degli istituti di credito privati ​​– è dovuto ogni anno 15% ucraino BKBSe i pagamenti saranno necessari, costituiranno la seconda spesa più grande dello Stato dopo la difesa.

Cancellare parte del debito?

Lo scrive l’Economist Fondo monetario internazionale Vuole il ministro delle Finanze ucraino Serhij Marszenko Ha negoziato la cancellazione di parte del debito, ma il raggiungimento di un accordo in tempi così brevi sembra improbabile. A giugno ha proposto ai creditori un accordo che ridurrebbe il valore attuale dei debiti del 60%, ma loro hanno risposto che credevano che il 22% dei debiti sarebbe stato ridotto. È considerato più logico.

Weekly stima che se Ucraina Non ha adempiuto ai suoi obblighi e questo lo dimostrerà e la preoccupante mancanza di fiducia tra gli investitori privati ​​nell’impegno occidentaleE alla lunga questo potrebbe significare Un disastro per la ricostruzione del Paese.

L’urgente necessità di spazio fiscale

Ucraina Ha urgentemente bisogno di spazio finanziario. Entro la fine dell’anno il rapporto debito/Pil si avvicinerà al 94%. – Questo per quanto riguarda un’economia con una storia e dimensioni finanziarie travagliate. Le somme fornite dagli Alleati sono impressionanti, ma arrivano sotto forma di artiglieria, carri armati e denaro stanziato, non in contanti. Solo 8 miliardi di dollari dell’ultimo pacchetto statunitense andranno direttamente al governo ucraino, pari a poco più di un quarto della spesa annuale dell’Ucraina per le prestazioni sociali, e anche tale importo è sotto forma di prestito. L’UE intende fornire una somma leggermente maggiore, ma comunque solo 38 miliardi di dollari in tre anni”, ha scritto The Economist.

READ  Muore in carcere l'ex gangster nicaraguense che ha aiutato a liberare Daniel Ortega | Nicaragua

Aggiunge che, sebbene la cancellazione proposta dall’Ucraina sia modesta, 12 miliardi di dollari nel 2024-2027 – Non ha soldi gratuiti da spendere se non gli vengono dati. secondo Fondo monetario internazionaleCon un accordo di ristrutturazione così radicale come quello proposto dall’Ucraina e rifiutato dagli obbligazionisti, il paese riuscirebbe a malapena a far quadrare i conti.

Due opzioni per l’Ucraina

L’Economist spiega che se non si raggiunge un accordo, L’Ucraina ha due opzioni. Il primo è negoziare una proroga del congelamento del servizio del debito, come è già accaduto con i creditori non privati ​​che rinunceranno ai pagamenti fino al 2027. Il secondo è il fallimento. “Può sembrare radicale, ma in realtà la differenza tra questi due scenari è piccola. In entrambi i casi, i pagamenti ucraini non riprenderanno”, ha scritto.

Come sottolinea, la reticenza degli investitori privati ​​non riflette solo le prospettive finanziarie dell’Ucraina. Nel normale processo di ristrutturazione, i creditori si concentrano sulle prospettive economiche del paese. I prestiti a un paese in guerra comportano anche un secondo rischio: se vincerà o meno.

“Ci sono anche gli obbligazionisti Scettico sui piani di ricostruzione a lungo termine dell’Ucraina in caso di vittoria. Anche se gli Alleati e il Fondo monetario internazionale sostenevano che la ristrutturazione lo avrebbe reso possibile Ucraina Mentre ritorna sui mercati finanziari una volta che la guerra finisce e i suoi alleati cancellano i loro debiti, gli investitori non sono convinti che un giorno simile arriverà mai. Ritengono piuttosto che la ristrutturazione sarà il primo di molti tentativi da parte degli alleati dell’Ucraina di spostare il peso finanziario della guerra e i costi della ricostruzione dai governi al settore privato.

READ  La Corte dei conti europea ha criticato i capricci dell’Unione europea. "Ecco l'ideologia contro la realtà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto