Il secondo turno delle elezioni in Francia nel 2024. L’estrema destra ha qualche possibilità di prendere il potere?

Questa domenica segna il secondo turno delle elezioni parlamentari in Francia. Una settimana di brutale campagna elettorale è passata in un batter d’occhio. Le ultime ore prima del silenzio elettorale sono state dominate dagli appelli alla mobilitazione e dalle accuse reciproche dei contendenti che partecipano alla corsa per i seggi nell’Assemblea nazionale – Maciej e Roche hanno parlato della situazione in una delle più grandi economie del mondo.

Nelle 501 circoscrizioni in cui la corsa elettorale non si è decisa al primo turno, le votazioni inizieranno alle otto del mattino e proseguiranno fino alle otto di sera, dopodiché conosceremo l’esito dello scrutinio per votare al secondo turno Francia. Nei territori francesi d’oltremare le votazioni sono iniziate sabato.

Guarda il programma speciale su TVN24 dopo il secondo turno delle elezioni parlamentari in Francia

Accuse reciproche

Come ha notato Maciej Wrosch, inviato di TVN “Fakty”, nel suo rapporto da Parigi, “Una settimana di brutale campagna elettorale francese è passata in un batter d’occhio prima dei tempi supplementari previsti”.

Waroch ha sottolineato che le ultime ore prima del silenzio elettorale in Francia sono state dominate da appelli alla mobilitazione e accuse reciproche contro i concorrenti che partecipano alla corsa per i seggi nell’Assemblea nazionale.

Il primo ministro Gabriel Attal, del blocco centrista sponsorizzato dal presidente Macron, venerdì sera ha avvertito i suoi cittadini che un governo di estrema destra “scatenerebbe odio e violenza” e li ha esortati a votare per i candidati dei campi politici opposti di destra.

Queste parole sono state criticate dal leader del Partito dell’Unione Nazionale, Jordan Bardella, che ha accusato il Primo Ministro di comportamento immorale e antidemocratico e che avrebbe incoraggiato i suoi elettori e gli elettori esitanti a mobilitarsi e sostenere il suo partito, cosa che gli ha dato un vantaggio opportunità di agire. Maggioranza parlamentare – ha detto il corrispondente di “Fakti”.

READ  Gli americani prenderanno una decisione improvvisa riguardo all’Ucraina? Commento del ministro degli Esteri

Domenica scorsa, al primo turno di votazioni, un francese su tre ha scelto il partito del Raggruppamento Nazionale.

Francia. Il secondo turno delle elezioni dell’Assemblea nazionale del 2024EPA/MOHAMMED BADRA Fornitore: PAP/EPA.

Elezioni in Francia. L’estrema destra salirà al potere?

Come ha osservato Woroch, “La battaglia ora riguarda se l’estrema destra sarà in grado di controllare il paese o se ci sarà uno stallo politico che renderà la vita difficile a tutti qui per almeno un anno”.

L’atmosfera sulla Senna è diventata tesa”. Il Ministero dell’Interno ha ordinato il dispiegamento di 30.000 agenti di polizia aggiuntivi la cui missione sarà quella di intervenire in caso di proteste violente o addirittura di disordini scoppiati a Parigi o in altre grandi città dopo i risultati delle elezioni. annunciato.

Questi timori giustificano gli attacchi avvenuti nelle ultime tre settimane. Il ministro degli Interni ha annunciato che fino a 51 persone, tra cui candidati, loro vice e attivisti di partito, sono state oggetto di attacchi fisici per mano di rappresentanti di quelli che ha definito gruppi estremisti che sostengono vari gruppi.

– Uno degli eventi più inquietanti di questa campagna è la pubblicazione di un elenco di nomi di quasi un centinaio di avvocati che saranno squalificati come ritorsione per aver firmato una lettera contro l’estrema destra, cioè l’Unione Nazionale – hanno osservato e Roche.

Il secondo turno delle elezioni in Francia, riferisce Maciej WorucTVN24

Sondaggi d’opinione: vince l’estrema destra, ma senza maggioranza

Il voto determinerà chi occuperà i 577 seggi dell’Assemblea nazionale.

A causa dell’elevata affluenza alle urne al primo turno, in molti posti al secondo turno erano presenti fino a tre nomi.

READ  Putin e la sua storia d'infanzia. Influirà sul corso della guerra futura?!

Ma nella maggioranza, che conta 409 distretti, dopo che alcuni candidati si ritirano e cambiano il loro sostegno, i francesi sceglieranno tra due candidati. Uno è di estrema destra e l’altro ha le maggiori possibilità di sconfiggere il primo.

Recenti sondaggi d’opinione suggeriscono che, sebbene Marine Le Pen e il suo protetto 28enne Jordan Bardella, che ufficialmente guida il gruppo antieuropeo e anti-immigrazione, restino convinti che riusciranno a ottenere una maggioranza parlamentare indipendente, è più probabilmente schiereranno circa 200 deputati. Secondo i parlamentari, non avrebbero alcuna possibilità di controllare la Francia, perché anche in un’eventuale coalizione con partiti più piccoli, mancherebbero dei voti necessari per raggiungere una maggioranza di 289.

Fonte immagine principale: EPA/MOHAMMED BADRA Fornitore: PAP/EPA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto