I russi distruggono l’aereo Abrams in Ucraina. I carri armati non hanno alcuna possibilità contro quest’arma

A febbraio sono state pubblicate online riprese video che mostravano la distruzione di un carro armato Abrams su un campo di battaglia in Ucraina. È stato forse il primo materiale di questo tipo a mostrare il relitto della USS Abrams in Ucraina.

Secondo il Daily Mail, in poco più di una settimana dalla pubblicazione del primo articolo gli ucraini hanno perso almeno tre di questi macchinari. Le perdite potrebbero essere maggiori, anche se il carro armato americano Abrams è considerato uno dei migliori carri armati al mondo.

Gli aerei Abrams sono entrati in uso negli anni ’80, quando i droni non rappresentavano più una minaccia. (…) Al momento non esiste un carro armato “resistente” ai droni. Secondo i dati ORYX, gli ucraini hanno perso circa 800 carri armati e i russi circa 3.000, ha detto al quotidiano britannico William Freer del Geostrategy Council.

Il resto dell’articolo è sotto il video

Vedi anche: la visione spettrale di Putin. Kwasniewski avverte

In un combattimento diretto, gli Abrams probabilmente distruggerebbero qualsiasi carro armato russo o altro veicolo corazzato. C’erano grandi speranze nei carri armati americani in relazione al contrattacco ucraino contro l’esercito aggressore. Tuttavia, le 31 unità trasferite non costituiscono un’arma efficace in un conflitto armato moderno.

Il carro armato Abrams prodotto negli Stati Uniti è una potente macchina da combattimento. Il carro armato pesa circa 60 tonnellate, è alimentato da un motore turboelica ed è armato con un cannone da 120 mm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto