I residenti criticano ancora una volta la medicina nelle università non mediche. “Accettare la mediocrità” con fantasmi e realtà virtuale

  • L’accordo dei residenti critica, secondo PR, la bassa qualità dell’istruzione nelle università non mediche
  • Queste strutture forniscono un numero limitato di ore di formazione pratica su campioni di cadaveri umani, utilizzando invece modelli in plastica e simulazioni di realtà virtuale
  • Il ministro dell’Istruzione Dariusz Wieczorek ha annunciato che verranno imposti limiti di ammissione agli studi di medicina alle università con il parere negativo della Commissione polacca per l’accreditamento, sollevando preoccupazioni tra i residenti.
  • I residenti ritengono che l’accettazione da parte del Ministro delle mezze misure nell’insegnamento dell’anatomia mina la fiducia nella fondatezza delle decisioni prese e potrebbe influenzare negativamente la qualità della formazione dei futuri medici.

Classifica delle università di medicina 2024. L'Università di medicina di Varsavia è in testa

Impara l’anatomia usando i fantasmi e la realtà virtuale

L’Accordo dei residenti dell’Unione nazionale dei medici monitora da vicino lo stato dei corsi di medicina offerti nelle università non mediche. Come dicono i medici sui social media in un post del 27 giugno:

– Abbiamo ricevuto una risposta dal Principe Mieszko I PAMNS (Università di Medicina Principe Mieszko I Poznań – Ed. RZ) alla domanda riguardante l’accesso alle informazioni pubbliche – Scrivere alla popolazione. Lo spiegano:

– Verranno condotte solo 20 ore di lezioni pratiche di anatomia su campioni di cadaveri umani. Inoltre, 40 ore nel laboratorio di anatomia su modelli plastici, fantasmi e atlanti e altre 40 ore su tavoli virtuali – dicono.

Secondo il parere dei membri della Convenzione dei residenti, “questa non è una forma di insegnamento che consenta una vera conoscenza dell’anatomia normale”.

– Ieri il ministro Darius Wieczorek ha annunciato un limite all’Università di Tarnów, che delle 135 ore di lezione impartite su modelli plastici, simulatori di realtà virtuale e tavole anatomiche è di 60 ore su 135 – scrivono e fanno riferimento al post del giorno precedente, dove indicavano il promessa fatta durante la Conferenza del Ministro per gli Insegnamenti di Darius Wieczorek mercoledì 26 giugno.

Il progetto di legge sulla professione di psichiatra è attualmente in fase di revisione.  Quello di Psicologo sarà un titolo giuridicamente tutelato

“Accetta la mediocrità”

– È stato annunciato che l’Università Tecnica Jan e Jędrzej Śniadecki Bydgoszcz e l’Università di Tarnów sono incluse nell’elenco dei limiti di ammissione agli studi di medicina. Ricordiamo che si tratta delle università che qualche mese fa hanno ricevuto un parere negativo da parte della Commissione polacca di accreditamento – si legge.

– La clemenza del Ministro nel concedere i confini all’Accademia di Tarnów desta preoccupazione. Delle 135 ore di lezioni pratiche di anatomia, l’università intende svolgere solo 75 ore in un obitorio (presso l’Università di Medicina di Varsavia, situata a 80 km di distanza). Le restanti 60 ore saranno trascorse utilizzando tavoli virtuali, un simulatore di realtà virtuale e fantasmi, modelli in plastica e atlanti, dicono i residenti.

Come sottolineano:

– Nelle posizioni che abbiamo presentato in precedenza, supportate dalle voci degli esperti, abbiamo chiarito che fare affidamento nello studio dell’anatomia su una forma diversa dall’apprendimento delle capacità del corpo umano è inaccettabile.

Aggiungono che “insegnare circa mezz’ora di una determinata materia utilizzando mezze misure è chiaramente una forma di mediocrità”. – Questa decisione solleva ulteriori preoccupazioni sul fatto che lo svolgimento di gran parte delle lezioni cliniche sotto forma di simulazione non sarà interpretato dal Ministero come una violazione – conferma le Relazioni Pubbliche.

– L’accettazione da parte del ministro Dariusz Wieczorek della mediocrità nella formazione dei medici mina la fiducia nell’obiettività delle decisioni prese – Riassunto dei medici.

Il medico ha rilasciato prescrizioni senza compenso.  Ha esposto il Fondo sanitario nazionale ad una perdita di 200.000 PLN.  Zloty

Quali sono i limiti di ammissione agli studi di medicina?  Una risposta sorprendente quella del viceministro alla Camera dei Rappresentanti

Scettro al posto del bastone di Asclepio?

Il presidente del Contratto di residenza, Sebastian Gonserz, ha sollevato la questione dell’università. Lui scrive:

-Fatto divertente. Alcune università con nuovi corsi di medicina hanno cambiato nome. Alcuni mesi fa l’Accademia delle scienze applicate è stata trasformata nell’Accademia medica delle scienze applicate. Dove si trovano le parole “Scienze applicate” sul logo? Queste sono le due lettere “NS” – menzionate nella voce sul sito web di X.

– 370mila visite mediche in 6 anni – dice il medico.

In un altro articolo sottolinea:

Il simbolo della medicina è il bastone di Asclepio con sopra un serpente. Il logo dell’università utilizza il caduceo, il simbolo del dio Hermes – il santo patrono dei mercanti e dei ladri – di cui leggiamo.

I nuovi campi medici non otterranno ancora le quote.  L'eccezione sono due università

Più di 620 milioni di PLN per prestiti agli studenti di medicina.  L'esperto NIL critica il sistema.

Scopri di più su:

READ  La navicella volerà per la terza volta La scienza in Polonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto