Operazione “Ponos” contro il caporalato. Il plauso della Cgil alla magistratura ed alle forze dell’ordine

Un plauso alla magistratura e alle forze dell’ordine per l’operazione che ha portato a  9 fermi tra Agrigento, Campobello di Licata e Naro nei confronti dei componenti di una presunta organizzazione criminale che, secondo i reati ipotizzati, faceva arrivare lavoratori dell’Est per sfruttarli nelle campagne, viene dalla Flai Cgil Sicilia ...Continua

Nascono nuove strutture ricettive in provincia di Agrigento

  Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha classificato 10 nuove strutture ricettive nei comuni di Agrigento, Lampedusa, Porto Empedocle, Racalmuto e Sciacca. L'attività è stata svolta dal Settore Promozione Turistica, secondo quanto previsto dalla Legge Regionale n. 27/1996 (che delega questa competenza alle ex Province Regionali) e ha consentito di ...Continua

Mistero nel cielo di Agrigento, avvistati punti luminosi

Alcuni abitanti di Maddalusa, ieri pomeriggio verso le 18,  osservando il cielo, hanno notato due punti luminosi. All'inizio sembravano quasi fermi, poi hanno iniziato a muoversi, anche se non si sono mai avvicinate. In serata sono scomparsi. "Non penso a nulla di extraterrestre, ma mi chiedo cosa fossero”, dice una signora ...Continua

Mafia, il Gip Davico: “Infiltrazioni gravissime di Cosa Nostra negli apparati dello Stato”

Convalidati  dal Gip del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico, i fermi dei 5 indagati nell'ambito dell'inchiesta antimafia "Passepartout", realizzata, all'alba di lunedì, dal personale del Gico della Guardia di finanza, e dai carabinieri del Ros. Restano in carcere Antonello Nicosia,  il boss di Sciacca Accursio Dimino, accusati di associazione mafiosa; Luigi e Paolo ...Continua

Blitz caporalato “Ponos” nelle campagne agrigentine. I nomi delle 9 persone coinvolte

Ecco i nomi delle nove persone coinvolte nel blitz "Ponos", dei Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento e del Nucleo Ispettorato del Lavoro,  accusate di avere sfruttato decine di lavoratori con azioni di caporalato. Si tratta di  Viera Cicakova, 59 anni, della Repubblica Slovacca; la figlia Veronica Cicokova 37 anni; Rosario Ninfosì,  ...Continua