Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Elettrodomestici a prezzi vantaggiosi, ma era una truffa: condannato agrigentino

Elettrodomestici a prezzi vantaggiosi, ma era una truffa: condannato agrigentino

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Sabrina Bazzano ha inflitto la condanna a 4 mesi di reclusione nei confronti di Cristian Sgrò, 39 anni, di Agrigento, finito a processo con l’accusa di truffa. L’imputato avrebbe proposto a un cittadino straniero, domiciliato in città, la vendita di una “partita” di elettrodomestici a prezzi super vantaggiosi, per un importo totale di 3.465 euro.

La vittima, in particolare, avrebbe pagato 725 euro in contanti, e con altre tre operazioni di ricarica sulla carta Postepay, intestata a Sgrò, avrebbe versato 2.740 euro. Dopo aver capito di essere stata truffata, ha presentato una denuncia.

Il pubblico ministero, a conclusione della requisitoria, aveva chiesto la condanna a 8 mesi. Il difensore, l’avvocato Monica Malogioglio, aveva, invece, chiesto l’assoluzione, ritenendo che non fosse certa l’identità dell’uomo, che aveva truffato l’uomo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su