Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, crollo cornicione al vila della Vittoria: inchiesta ad una svolta

Agrigento, crollo cornicione al vila della Vittoria: inchiesta ad una svolta

Si profila la richiesta di rinvio a giudizio per i cinque indagati, indicati dalla perizia, quali responsabili dei due crolli del cornicione del palazzo in stile Liberty “Vittoria 51”, tra il Viale della Vittoria e piazza Cavour, avvenuti il 18 e il 30 settembre del 2019.

Si tratta del proprietario e committente dei lavori, Vincenzo Sinatra, l’architetto Vito Cece, l’ingegnere Giuseppe Bellia, e i responsabili della ditta che si stava occupando dei lavori Giuseppe e Cosimo Nicotra. Per gli altri 26 indagati è arrivata la richiesta di archiviazione.

Secondo la Procura di Agrigento, i cedimenti sarebbero stati provocati dai lavori abusivi, realizzati negli anni 2007, e 2008 nel sottotetto, e per il taglio di parte del cornicione, avvenuto nel 2019, durante i lavori di ristrutturazione.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su