Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Vittime della Strada, Nobile: “Rilevatori di velocità in tratti stradali pericolosi”

Vittime della Strada, Nobile: “Rilevatori di velocità in tratti stradali pericolosi”

Si è svolto l’incontro tra la Responsabile Aivfs di Agrigento, Carmelina Nobile, ed il sindaco di Agrigento, Franco Micciche’ alla presenza del legale dell’Associazione, avvocato Paola Antinoro. Durante l’incontro la responsabile ha avanzato una serie di proposte, tra le quali  quella di Intitolare una piazza alle Vittime della Strada, arricchita da un monumento in ricordo di esse.

L’installazione di rilevatori di velocità in determinati tratti stradali, che sono stati scenari di gravi incidenti, lungo le quali dei giovani hanno perso la vita e che ancora oggi rappresentano un pericolo per la sicurezza, come la Via Luca Crescente, attenzionando per quest’ultima anche la necessità di una sufficiente illuminazione.
L’utilizzo del 50% dei proventi provenienti dalle multe sollevate per violazione al codice della strada, ai fini della sicurezza stradale, con particolare  impegno a tenere, nelle scuole di ogni ordine e grado, corsi didattici  finalizzati all’educazione stradale e al ripristino del manto stradale e cartellonistica  delle Vie della Città ove necessario.

Il Sindaco ha manifestato grande  sensibilità alla problematica della sicurezza stradale,  nonché particolare attenzione alle proposte dell’Associazione volte alla tutela della vita ed incolumità dei nostri giovani agrigentini.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su